Domenica, 25 Luglio 2021
Cultura Via degli Ammirati

Al museo si entra gratis fino al 12 gennaio: in arrivo la la rassegna MustBeRight

Il Must di Lecce apre le sue porte in occasione delle festività di Natale. Dal 12 dicembre in programma una nuova iniziativa dedicata ai diritti umani, che si concluderà un mese dopo con il finissage di Ladies for human rights

L'ingresso del Must

LECCE – Da oggi al 12 gennaio il Museo storico di Lecce sarà accessibile gratuitamente. Lo ha deciso il direttore Nicola Elia. Nel contenitore culturale, dove hanno sede esposizioni permanenti, sta per partire una nuova rassegna interamente dedicata ai diritti umani: si intitola MustBeRight. ideata e promossa da Vestas Hotels & Resorts  - in partnership con l’associazione Id&A - che prenderà il via giovedì 12 dicembre, alle ore 19.

Mostre, speech, incontri con esperti del settore impegnati in prima linea nella salvaguardia dei diritti delle donne, dei bambini e degli immigrati: MustBeRight è stata progettata per sensibilizzare il pubblico verso tematiche quanto mai attuali mettendolo in contatto diretto con realtà vicine ma spesso sconosciute, associazioni, artisti e attivisti che operano in tutto il mondo.

Per un mese intero lo spazio caffetteria del Museo Storico della città di Lecce si trasformerà in un salotto culturale, luogo di incontro e di scambio. La rassegna, infatti, comincerà il 12 dicembre e terminerà il 12 gennaio, in concomitanza con il finissage di Ladies for Human Rights - personale dell'artista Marcello Reboani, ideata e curata da Melissa Proietti in collaborazione con il Robert Fitzgerald Kennedy Center for Justice and Human Rights Europe -  patrocinata dal Comune e in partnership con TEDxLecce.

Ad inaugurare MustBeRight sarà Mario Guerra (12 dicembre alle 19), fotografo di calibro internazionale autore di numerose campagne pubblicitarie e pubblicazioni in tutto il mondo e docente di Fotografia all’Università La Sapienza di Roma. A Lecce porterà Gli occhi della schiavitù: macrophoto di volti di richiedenti asilo in mostra permanente a Dakkar. A seguire un suo speech sulla tematica dell'immigrazione ed asyluum seeker.

Venerdì 13 dicembre ci sarà C P A/rt 4 global wellness con la preview di Escape&Hope: scatti che fotografano la realtà, i sogni, il dramma dei richiedenti asilo di un centro di accoglienza del territorio. A seguire una proiezione inedita di  sbarchi clandestini nel Salento del 2012.

Venerdì 20 dicembre, poi, per MustBeRight Anna Caputo, presidente provinciale dell’Arci, presenterà in anteprima Storie di immigrazione, libro dedicato alle storie personali di richiedenti asilo, in uscita per gennaio. La musica al servizio dei diritti umani sarà lo spettacolo protagonista la sera del 21 dicembre.

Il 3 gennaio i salotti del Must ospiteranno invece il fotografo Ico Gasparri con Chi è il maestro del lupo cattivo: immagini riguardanti l'ultimo ventennio di pubblicità sessiste. Il 4 gennaio sarà la volta della presentazione dell’associazione Witch on a bike e gli appuntamenti, molti dei quali in via di definizione, andranno avanti fino al 12 gennaio in collaborazione con tante associazioni del territorio che hanno deciso di dare il proprio contributo alla rassegna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al museo si entra gratis fino al 12 gennaio: in arrivo la la rassegna MustBeRight

LeccePrima è in caricamento