Martedì, 3 Agosto 2021
Cultura

Notte della Taranta fa tappa a Martignano: sul palco Astéria ed Insintesi

Il festival itinerante approda il 10 agosto in piazza della Repubblica, con un viaggio musicale tra suoni antichi e nuove sperimentazioni: dalla tradizione grika e ventennale del gruppo all'innovazione etnomusicale del duo

MARTIGNANO - Il festival itinerante “La Notte della Taranta”, il 10 agosto alle 21.30 approda in Piazza della Repubblica a Martignano: un viaggio musicale, tra suoni antichi e nuove sperimentazioni. Il quinto appuntamento si apre con Astéria, gruppo che da vent’anni svolge un lavoro di ricerca e recupero della tradizione grika tramandando di padre in figlio non solo i suoni, ma anche le tecniche di costruzione degli strumenti musicali.

La tradizione etnomusicale salentina incontra l’innovazione e le nuove sperimentazioni con Insintesi feat. Fimmene in Dub. Sul palco di Piazza della Repubblica insieme al duo si esibiranno Anna Cinzia Villani e Raffaella Aprile, voci femminili rappresentative della tradizione musicale che hanno collaborato insieme ad Enza Pagliara, Maria Mazzotta e Miss Mykela all’ultimo album di Insintesi “Fimmene in dub”.

Le cantanti, seppur ancorate alla musica di tradizione, traghetteranno le sonorità della pizzica nella dimensione artistica moderna del reggae elettronico regalandole un’inedita accezione innovativa e contemporanea. Un’osmosi tra melodie e generi diversi che, quindi, riescono a trovare un punto di incontro molto gradevole, generando “musica in movimento”.

Durante la quinta tappa de “La Notte della Taranta” a Martignano, il Festival ospiterà lo spettacolo di Koreja “Il pasto della tarantola” che si terrà nel Parco Turistico Palmieri - Palazzo Palmieri (Piazza Palmieri)Insintesi-3-3 a partire dalle 19.30 per tre turni di un’ora ciascuno ospitando gratuitamente un totale di 90 spettatori. Ingresso gratuito (info: 328/8912211).

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte della Taranta fa tappa a Martignano: sul palco Astéria ed Insintesi

LeccePrima è in caricamento