rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
L'appuntamento

Ingegneria dell’Informazione e orientamento, l’iniziativa all’Università del Salento

Lunedì 13 maggio l’evento organizzato dal professor Tarricone per promuovere il corso di studio “Communication Engineering and Electronic Technologies”. La testimonianza dell'ex studentessa Giulia Cerfeda, originaria di Tricase

LECCE – L’Università del Salento promuove il corso di studio “Communication Engineering and Electronic Technologies”, uno dei possibili tra i naturali proseguimenti del corso triennale di Ingegneria dell’Informazione. Ad organizzare l’iniziativa di orientamento rivolta agli studenti e alle studentesse del terzo anno Luciano Tarricone, ordinario di Campi elettromagnetici presso l’Università del Salento, per lunedì 13 maggio.

Il corso di studio, coordinato dalla professoressa Giuseppina Monti, offre ai laureati l'opportunità di accedere alla professione ingegneristica nei settori della progettazione, produzione, gestione e manutenzione dei moderni sistemi di telecomunicazione, navigazione e telerilevamento, nonché delle applicazioni e dei servizi basati su tali sistemi. La formazione comprende una panoramica dei moderni sistemi di comunicazione digitale, con l'obiettivo di mostrare come vengono utilizzati i principi e le tecniche per la realizzazione di ciascun sistema.

L’iniziativa di lunedì si propone come motore di curiosità e fonte di informazioni per chi è ancora in cerca di una stella polare, quando alle porte di una scelta importante come quella del secondo ciclo di studi universitari. Il dipartimento di Ingegneria Unisalento infatti, sempre alla ricerca di giovani talenti, si impegna da anni per contrastare la fuga di cervelli degli studenti verso il nord Italia, accrescendo sempre più le attrattive formative presenti sul territorio.

Quest’anno, anche in accordo con il topic molto attuale delle tematiche di genere nelle discipline STEM, la ormai ex-studentessa Giulia Cerfeda, originaria di Tricase, racconterà la sua esperienza universitaria e professionale: nel suo percorso articoli scientifici su giornali prestigiosi, ricerche ed esperienze all’estero in rinomati centri di ricerca e campus universitari.

In seguito, grazie alla formazione trasversale e completa acquisita nell’Università del Salento, ha lavorato in Leonardo prima, e attualmente in una delle compagnie di punta presenti nel panorama italiano della Space Economy, la torinese Argotec che dal 2008 lavora su microsatelliti e nel settore della space economy. Lo scorso anno, selezionata dalla NASA con i suoi satelliti ArgoMoon e Liciacube, ha partecipato alle missioni Artemis - per riportare l’uomo sulla Luna – e LiciaCube – per fotografare l’impatto di una sonda con un asteroide, raccogliendo dati fondamentali per la difesa planetaria. Nel 2023, grazie a LiciaCube, Argotec ha vinto il premio “Mission of the Year” assegnato dall’American Institute for Aerospace and Astrospace.

L’iniziativa universitaria di orientamento è inoltre in collaborazione con l’iniziativa “Women in Microwave” promossa da IEEE (il più importante istituto di Ingegneria Elettrica ed Elettronica nel mondo) per attirare e incoraggiare un maggior numero di donne laureate e professioniste nell’ambito, e di aumentarne la visibilità, contrastando così il gap di parità di genere rilevato dagli osservatori nazionali e internazionali (Fonti: Eurostat, AlmaLaurea e Ocse-Pisa).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ingegneria dell’Informazione e orientamento, l’iniziativa all’Università del Salento

LeccePrima è in caricamento