Le pietre, il diavolo e la luna a Martano

"LA SPECCHIA de li MORI - Le pietre il diavolo la luna" è il titolo dello spettacolo del Gruppo Teatrale di Sperimentazione Itaca Min Fars Hus in programma presso i giardini del Palazzo Ducale della cittadina grika Sabato 5 Settembre 2020 alle ore 21.00.

Protagonista della pièce sarà la Specchia dei Mori (o Segla tu Demonìu) di Martano. Un maestoso cumulo di pietre in aperta campagna, una "specchia", un monumento megalitico che diventa, nei secoli, sempre più misterioso, sollecitando, nell'immaginario collettivo, suggestioni, paure, visioni e narrazioni. "Calendario di pietra" sottratto alla storia per essere collocato nella leggenda e nel mito, tra storie di diavoli e lune, di pietre immobili ed eterne che, da millenni, parlano tacendo.

Itaca Min Fars Hus racconterà tutto questo in maniera "corale", aprendosi alle emozioni e ai ricordi dei cittadini, alle testimonianze popolari più diverse. Senza pregiudizi.

Dopo il successo di "Amatissime figlie mie", che ha avuto al centro l'autodifesa appassionata di un'imputata per omicidio, prosegue dunque il ciclo di spettacoli dell'Edizione 2020 La Città Narrante.

Con Anna Stomeo (voce narrante, drammaturgia e regia), sul palco ci saranno Vincenzo Procino (musica live visual) e Gianluca Lanzilotto (luci audio scene), mentre il video making è affidato a Federico Protopapa e la ricerca e consulenza storica a Paolo Protopapa.

Giunta alla terza edizione, La Città Narrante 2020 si articola, quest'anno in due modalità, on line e in presenza, per adeguarsi alle regole dell'emergenza pandemia COVID-19, e diventa agibile anche da PIATTAFORMA DIGITALE (Facebook), senza tuttavia rinunciare agli SPETTACOLI IN PRESENZA, che si svolgeranno presso il PALAZZO DUCALE di Martano in uno spazio aperto delimitato e vigilato per evitare assembramenti.

Il progetto La Città Narrante dell'associazione culturale teatrale Itaca Min Fars Hus è stato parzialmente finanziato, nelle due precedenti edizioni (2018-2019) dalla Regione Puglia nel Programma Straordinario in materia di Cultura e Spettacolo. Il passato con cui si è misurata e si misura La Città Narrante è un passato reale e immaginario nello stesso tempo. Un passato fatto di storie e di leggende, suggestioni e visioni. La Città Narrante non è solo un'esperienza teatrale, né soltanto un veicolo di diffusione della conoscenza storica, ma si propone , invece, come un esperimento unico di relazione e di Teatro Partecipato.

Sabato 12 Settembre 2020 alle 21.00, sempre presso i giardini del Palazzo Ducale, si terrà "MALUMBRA - Una triste storia martanese dell'Ottocento". Ancora un giallo, animato, questa volta da un fantasma, per chiudere l'edizione 2020 de La Città Narrante.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Iscrizioni aperte per "Free Patrick Zaki, prisoner of conscience"

    • dal 13 al 28 gennaio 2021

I più visti

  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Racconto la mia disabilità: il libro di Cristina Mariano

    • fino a domani
    • dal 5 al 25 gennaio 2021
  • Laboratorio teatro e benessere

    • dal 30 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Centro sociale viale Roma
  • “Navigare a vista”: il nuovo singolo dei Salento All Stars

    • dal 15 al 31 gennaio 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    LeccePrima è in caricamento