"Pizzicandu lu mandulinu de lu core" di Don Pippi Leopizzi

  • Dove
    l'Ex palazzo comunale
    Indirizzo non disponibile
    Alezio
  • Quando
    Dal 06/02/2020 al 06/02/2020
    18:30
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
Giovedì 6 febbraio, alle ore 18.30, presso l'Ex palazzo comunale di Alezio sito in via Matteotti, l'Associazione Culturale Atlantide, in collaborazione con l'Associazione 'Amici di Don Pippi' di Gallipoli e con la Cooperativa Sociale 'Solidarietà' di Parabita, presenterà la raccolta di poesie di Don Pippi Leopizzi, 'Pizzicandu lu mandulinu te lu core'. Interverranno Don Salvatore Leopizzi (Associazione 'Amici di Don Pippi'), la Prof.ssa Anna Grazia Abbate e il giornalista Giuseppe Albahari.

Giuseppe Leopizzi (Gallipoli, 1940-2016) dopo i primi studi nei Seminari, vescovile di Gallipoli e regionale di Molfetta, conseguì la Licenza in Teologia presso la Pontificia Facoltà dei Gesuiti a Napoli. Fu ordinato sacerdote a Gallipoli il 12 luglio 1964. Laureatosi in Filosofia presso l'Università degli studi di Lecce nel 1972, è stato docente di Scienze umane e Storia nelle scuole superiori di Gallipoli e provincia e ha pubblicato numerosi saggi.

Ha espletato il suo Ministero sempre a Gallipoli svolgendo incarichi pastorali, sociali e di animatore culturale, soprattutto giovanile, come Cappellano presso la Casa di riposo 'Cappuccini' e l'Istituto delle Suore degli Angeli, come vicario parrocchiale di San Lazzaro e collaboratore nella parrocchia di Sant'Antonio di Padova.

È stato Presidente del Capitolo della Basilica Cattedrale di Sant'Agata. Come poeta ha ottenuto riconoscimenti a livello locale e nazionale. Due le raccolte di poesie in lingua: 'Giochi d'Ombre' Graphosette, 1982 e 'L'altro e la resa', Manni, 2003. Un'ampia raccolta di scritti e discorsi, testimoni del suo impegno teologico e sociale, è stata pubblicata per celebrare i cinquant'anni di sacerdozio con il titolo 'Echi e riverberi della Parola', Retrostampa, 2015.

L’Associazione  Culturale Atlantide, neonata associazione aletina, fa suo il motto dantesco “fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza” e si prefigge l’obiettivo di promuovere e sostenere eventi e realtà del territorio volti a una sempre più capillare diffusione della cultura. L’Associazione Atlantide è impegnata sul territorio e ha già all’attivo il convegno “Moro Martire Laico”, la prima edizione della rassegna “Il Caffè Letterario di Atlantide”, “Nel sole, nel vento, nel sorriso e nel pianto”, evento a sostegno delle donne, “Ricordando Don Tonino Bello” in ricordo del vescovo buono di Alessano, e “La mafia uccide, il silenzio pure”, evento dedicato a tutte le vittime di mafia con la partecipazione di Giovanni Impastato e le figlie di Renata Fonte.

 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Giustizia e diritti umani: webinar informativo gratuito

    • Gratis
    • 27 novembre 2020
    • ONLINE
  • Stop alla violenza di ogni genere

    • Gratis
    • 27 novembre 2020
    • Radio One Nonsolosuoni

I più visti

  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Venerdì Siria: sapori e profumi vegan dal Medio Oriente

    • dal 18 dicembre 2019 al 18 dicembre 2020
    • Agricola Samadhi
  • “Progettando il territorio”: cronache del Collegio dei Geometri

    • dal 4 al 30 novembre 2020
  • Inaugurazione della mostra Home Landscape di Level project

    • dal 24 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • ex chiesa di San Francesco della Scarpa
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento