Cultura

“Play your game!”, blogger ed opinion leader di diverse nazioni nel Salento

Singolare scambio culturale internazionale, nell'ambito di "Gioventù in Azione", a Poggiardo tra giovani provenienti da Lituania, Portogallo, Grecia, Malta, Turchia e Italia: finalità è riscoprire i giochi della tradizione

@TM News/Infophoto

POGGIARDO - Si chiama “Play your game" il progetto di scambio culturale internazionale, promosso dalla commissione europea Dg "Istruzione e cultura" nell’ambito del programma "Gioventù in Azione" e curato dall'associazione culturale "Jump in" con la collaborazione del Comune di Poggiardo e il sostegno di Puglia Promozione.

Il progetto ha preso il via il 7 settembre e coinvolgerà per 8 giorni nel Salento, giovani, blogger, opinion leader, giornalisti, provenienti da Lituania, Portogallo, Grecia, Malta, Turchia ed Italia con la finalità di riscoprire i giochi tradizionali della propria terra, cogliendo i vissuti delle radici culturali per valorizzare le identità e promuovere le singolarità.

I giochi esprimono un forte senso di appartenenza e d’identificazione con abitudini, luoghi e ricorrenze di ogni popolazione. Sono giochi di tradizione delle varie città e dei vari paesi, riferibili a particolari eventi o feste locali, correlati alla tipicità del cibo ed alle modalità di vita. Si tratta di un’iniziativa che valorizza il territorio comunale e custodisce e sostiene le tradizioni e la cultura a livello nazionale e internazionale.

Si parte, quindi, dalla considerazione che i giochi tradizionali sono parte di quel patrimonio culturale immateriale, che contribuisce a rafforzare l'identità delle popolazioni e la creazione di una comune tradizione di carattere nazionale per diffondere attraverso il progetto l’immagine del Salento e della Puglia e delle sue tradizioni culturali tra i Paesi partecipanti.

I giovani conosceranno usi e costumi del luogo attraverso il gioco, dunque sperimentandoli in maniera diretta e venendone coinvolti attivamente. Alla fine del progetto avranno fatto delle esperienze dirette legate alle caratteristiche del territorio, scoprendone la qualità della vita, il fermento civile e culturale e sperimentandone l’accoglienza verso lo straniero e la curiosità dell’altro.

Il progetto si sviluppa in una trama di attività ed esperienze creative, volte alla costruzione e promozione del dialogo e del rispetto attraverso il riconoscimento di equivalenze e divergenze delle tradizioni culturali di ciascun Paese, veicolate per mezzo dei giochi tradizionali, espressione della società e civiltà passata e presente.

Seminari, conferenze e dibattiti, ma anche attività di tipo creativo e di apprendimento non formale saranno gli ingredienti dell'evento culturale, che si terrà sino al 14 settembre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Play your game!”, blogger ed opinion leader di diverse nazioni nel Salento

LeccePrima è in caricamento