rotate-mobile
L'evento / Ruffano / Piazza Madonna di Lourdes

Sicurezza e divertimento per i più piccoli: il paese diventa la “città dei pompieri”

Una serie di percorsi educativi appositamente studiati per i più piccoli: appuntamento ludico a Ruffano con piazza Madonna di Lourdes che diventerà un luogo speciale a contatto con i vigili del fuoco e i loro mezzi

RUFFANO - Sicurezza e divertimento in una giornata speciale: Ruffano pronta ad accogliere “Pompieropoli”, appuntamento ludico-educativo rivolto ai più giovani a cura dell’associazione nazionale e del comando provinciale dei vigili del fuoco.

Domenica 14 aprile piazza Madonna di Lourdes si trasformerà nella città dei pompieri. Un evento fortemente voluto dall’amministrazione comunale e dal consigliere con delega alla Sicurezza Mimmo Lucatelli, che ne coordina la realizzazione.

Nate nel 2008, le Pompieropoli sono state pensate proprio per avvicinare i piccoli alunni delle scuole elementari e medie al tema della sicurezza. Attraverso una serie di percorsi studiati e preparati con sapienza ed esperienza dai soci dell’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco, nonché sotto la supervisione di questi ultimi, i giovani “aspiranti pompieri” si possono cimentare in una serie di percorsi e tracciati che gli restituiscono una nuova visione degli eventuali ostacoli che possono comparire improvvisamente.

Percorrendo il tracciato ludico, i bambini e le bambine imparano ad affrontare le diverse tipologie di camminamenti, facendo così esperienza, toccando con mano le diversità che possono presentarsi in momenti particolari del loro percorso di vita. Sarà presente anche la comandante provinciale Roberta Lala e si unirà alla festa il coro dei bambini dell’istituto comprensivo statale di Ruffano, diretto dal corpo docenti.

L’appuntamento, nel cuore del rione Grotta, è per le ore 10. Presenterà la conduttrice televisiva Luna Fiore. L’ingresso è gratuito. A tutti i partecipanti verrà rilasciato l’attestato di “pompiere per un giorno”. Per informazioni è possibile contattare uno dei seguenti numeri: 3391400464 o 3801529116.

“Siamo lieti di essere riusciti a portare questo importante evento nel nostro paese, poiché è risaputo che i bambini attraverso il gioco sono in grado di immagazzinare informazioni, in questo caso utili per la loro sicurezza e per quella degli altri”, ha commentato il consigliere Lucatelli.

“Crediamo fortemente – ha aggiunto il sindaco Antonio Cavallo - nell’importanza del coltivare il tema sicurezza sin dalla giovane età. Pompieropoli, evento itinerante ormai riconosciuto ed atteso in tutta Italia, rappresenta un importante passo in questo senso”.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza e divertimento per i più piccoli: il paese diventa la “città dei pompieri”

LeccePrima è in caricamento