Cultura

Parte da Lecce “Popoli – global melting pot festival” nel segno del reggae

Una prima serata, domani 15 giugno al Groove Club, a sostegno del progetto di solidarietà "Youths of Shasha", ideato dal cantante Ras Tewelde che da anni lavora che per creare una rete culturale con la città etiope Shashamane

Ras Tewelde con bambini etiopi

LECCE - Parte da Lecce “Popoli – global melting pot”, il festival multiculturale più importante del Sud Salento, organizzato dalla onlus Mir Preko Nada di Corsano. “Popoli” fa parte della rete di festival “Mediterranea Network”, sostenuto da Puglia Sounds, insieme ai festival “Ballati” (Muro Leccese), “Borgo in festa” (Borgagne) e “Bande a Sud – suoni tra due mari” (Trepuzzi).

Il primo appuntamento è per sabato 15 giugno presso il “Groove Club” (via Vercelli sulla S.S. Lecce – San Cataldo, al Km. 1 uscendo dalla tangenziale Est), nello splendido scenario di una villa gestita dall’associazione di volontariato “Humble Lions” di Lecce. L'evento è organizzato in collaborazione con “Zion Station Festival” di Ferarra e in coproduzione tra le associazioni Mir Preko Nada e Humble Lions per promuovere il progetto di solidarietà “Yuoths of Shashamane”, ideato dal cantante e ricercatore Ras Tewelde che da anni lavora per creare una rete culturale con la città etiope Shashamane, molto significativa per chi crede in Rastafari e per gli appassionati di musica reggae.

Shashamane, vicino ad Addis Abeba, infatti, dal 1948 e' stata popolata dai Rastafariani provenienti dalle isole caraibiche, migrazione conseguente alla donazione di 500 acri di terra da parte dell'Imperatore Haile Selassie I, per il rimpatrio dei cosiddetti Figli della Diaspora africana. Il progetto “Youths of Shashamane” mira a installare a Shashamane uno studio di registrazione musicale per i giovani e a produrre una compilation musicale in cui i giovani canteranno le loro canzoni insieme con importanti artisti reggae internazionali (tra cui Capleton), che hanno dato la loro disponibilità a cantare sui brani scritti dai ragazzi, aiutando, così, giovani artisti provenienti da un'area geografica svantaggiata ad esprimersi attraverso la musica. Il risultato sarà un cofanetto con cd, un dvd, che vedrà i protagonisti del progetto nella preparazione del primo concerto live, ed un minibook allegato.

Appuntamento, quindi, il 15 giugno a Lecce per una serata all’insegna del più bel reggae; il programma prevede alle ore 20.30 la proiezione del documentario: “Youths of Shasha.The MovieASKALA-2 con l’intervento di Renato Tomei, in arte Ras Tewelde, e Naomi Leach. Seguirà la proiezione dell’altro documentario “Rastman Land Bob Marley in Etiopia” a cura del giornalista Rai Giorgio Battaglia. All’evento parteciperanno gli artisti “Black Star Line  Sound System”, “Ital D”, “Paco Ten”, “Papa Ricky”, “Fido Guido”,”Ras Tewelde” e la giovane promessa del reggae inglese “Askala Selassie”.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte da Lecce “Popoli – global melting pot festival” nel segno del reggae

LeccePrima è in caricamento