Presentato il progetto Urban Layers – new paths in photography

Cofinanziato dal programma UE “Creative Europe”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Una rete internazionale di soggetti pubblici e privati che si misurano da sempre con la capacità dell'arte e della cultura di innovare la propria visione dei luoghi del mondo. E affidano, in particolare, alla fotografia la missione di rendere diffuso e fruibile ciò che l'artista vuole cogliere dei confini che lo attorniano e che sa di poter valicare. Si tratta del Dipartimento di Storia, Società e Studi sull'Uomo dell'Università del Salento, l'Istituto di Culture Mediterranee della provincia di Lecce, Il Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo, la Fondazione Orestiadi di Gibellina, il GACMA Arte contemporanea di Malaga, il Museum of Photography di Salonicco.

È questo il partenariato di Urban Layers - New Paths in Photography, progetto cofinanziato dal Programma Comunitario "Europa Creativa" presentato oggi, Sabato 7 Maggio, presso il Rettorato dell'Università del Salento alla presenza del Pro-Rettore Lucio Giannone, del Direttore del Dipartimento Fabio Pollice, del project leader Luigi Spedicato, del Direttore dell'Istituto di Culture mediterranee Luigi De Luca, del Presidente del Distretto Puglia Creativa Vincenzo Bellini e da Beatrice Bambi dell'Associazione Culturale Positivo Diretto.

Con un budget complessivo di 407.000 euro, di cui 200.000 finanziati dalla Commissione Europea, il progetto di fotografia urbana diffusa, avviatosi a dicembre 2015 ed entrato ormai nella sua piena realizzazione, intende stimolare fasce di pubblico allargate a prendere parte attiva alla vita culturale dei propri territori, con la sperimentazione di approcci innovativi, la produzione e promozione di nuove opere artistiche e la circolazione transnazionale di artisti e operatori creativi e culturali. Urban Layers - la cui idea proviene dal lavoro che l'Associazione leccese Positivo Diretto ha condotto in questi anni attraverso il Bitume Photofest - si articola in alcuni fasi differenti e complementari. Nella prima, la Fondazione Orestiadi ha organizzato una residenza d'artista a Gibellina aperta a sei giovani fotografi emergenti (under 35) selezionati attraverso una Call internazionale. Al termine della residenza i sei giovani artisti hanno prodotto 60 nuove opere fotografiche sul tema Identity flows che confluiranno in una "sezione dedicata" dei Festival urbani diffusi, organizzati nei centri storici delle città di Lecce e Acaya, Malaga e Salonicco. Nella seconda fase, l'Università del Salento realizzerà un'indagine sui sistemi culturali urbani dei tre Paesi partner di progetto (Italia, Spagna e Grecia), con la diffusione di questionari illustrati ieri dal prof. Spedicato. L'obiettivo è supportare uno degli Asse del Programma "Creative Europe", ovvero l'Audience Development, l'aumento cioè e la diversificazione del pubblico nella cultura.

Quanto ai tre Festival urbani diffusi, l'Urban Photo Festival di Malaga si terrà dal 14 al 29 maggio 2016: invaderà Lagunillas, quartiere centrale ma degradato della città, con fotografie esposte su terrazzi abbandonati e muri di case in rovina, oltre a recital di poesia, musiche e una sezione dedicata agli artisti andalusi; la Photobiennale di Salonicco si svolgerà al Molo del Porto dal 20 giugno al 10 luglio; il Bitume Photofest dal 3 al 10 settembre a Lecce e Acaya. Oltre alle sezioni derivanti dalla residenze di Gibellina, il Festival ospiterà 10 progetti fotografici internazionali selezionati dalla direzione scientifica del progetto (scelti fra gli oltre 80 progetti pervenuti a seguito di Call), altre realizzazioni artistiche individuate sul tema delle stratificazioni urbane e una installazione site specific di Adrian Paci.

L'ultima fase del progetto prevede la disseminazione e valorizzazione dei risultati con l'organizzazione di un seminario internazionale a Lecce presso il Dipartimento di Storia, società e studi sull'Uomo, e un convegno finale a Cinisello Balsamo a cura del Museo di Fotografia Contemporanea.

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento