Prima che si fa notte. Il cinema per resistere al buio

Domani sera, domenica 20 luglio, alle ore 19, l’Aia di San Giorgio presenta la seconda collisione 2019. Protagonista della serata sarà Giorgia Cecere, regista e sceneggiatrice. Un’artista che per il suo debutto alla regia con “Il primo incarico” ha scelto il Salento: la storia di una delicata educazione sentimentale, vincitrice del Nastro d’Argento nel 2011 per la migliore attrice protagonista (Isabella Aragonese). Per l'occasone, dialogherà con la regista Luca Bandirali, critico cinematografico, docente all’Università del Salento e redattore della rivista “Segnocinema”. L'ingresso è gratuito. 

Si tratta del secondo appuntamento con il concetto della resistenza. Il primo è stato un reading di poesia con Vinicio Capossela e Nichi Vendola, che s'è tenuto il 14 luglio, dal titolo: "Prima che si fa notte. Canzoni e poesia per resistere al buio". Il secondo appuntamento, dunque, vedrà Giorgia Cecere dialogare sul cinema per resistere al buio culturale.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • La storia di Lecce si racconta attraverso i giornali salentini

    • dal 25 novembre al 25 dicembre 2020
    • Convitto “G. Palmieri”
  • Test rapidi gratuiti per Ruffano

    • Gratis
    • dal 25 novembre al 31 dicembre 2020
    • Area mercatale Taurisano
  • "Nikolaus, la leggenda del Natale" di Roberto Marius Treglia e Alberto Greco

    • dal 1 al 25 dicembre 2020

I più visti

  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Venerdì Siria: sapori e profumi vegan dal Medio Oriente

    • dal 18 dicembre 2019 al 18 dicembre 2020
    • Agricola Samadhi
  • Inaugurazione della mostra Home Landscape di Level project

    • dal 24 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • ex chiesa di San Francesco della Scarpa
  • La storia di Lecce si racconta attraverso i giornali salentini

    • dal 25 novembre al 25 dicembre 2020
    • Convitto “G. Palmieri”
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento