Reemphoff: non solo pedagogia ma scelta di vivere nuovi punti di vista

Nel 2013 abbiamo creato l' Associazione Oro della Fenice Group, un gruppo di persone che avendo a cuore i bambini, futuri adulti della nostra società, si sono prefissati l'obiettivo di divulgare il metodo Reemphoff per l'attuale società, attraverso il progetto “La mia scuola”, che segue i bambini nelle fasi delicate della loro crescita e nel momento fondamentale dell'apprendimento che non è solo trasmissione di conoscenze tra i banchi, ma apprendere l'arte della vita per divenire adulti consapevoli e responsabili, in grado di tramandare valori e patrimonio culturale, felici e liberi di esprimere se stessi portando al mondo i propri talenti, la propria creatività, in armonia con la natura e il mondo circostante.

Ma il metodo Reemphoff non ha solo valenza pedagogica, va ben oltre, segue l'essere umano dall'età infantile a quella adulta trovando applicazioni risolutive in ogni campo della vita per renderla più fluida, agevole e di successo; è un “modus vivendi”, è un principio alla base del pensiero vitale dell'uomo. E' un metodo abbastanza semplice tanto da sembrare banale, ma proprio per questo merita impegno per essere compreso, assimilato, metabolizzato, fatto vita; banale e semplice come può sembrare l'atteggiamento giocoso e innocente di un bambino nel quale si nasconde la magia e l'incanto della vita, il potere dell'esistenza.

Il pensiero a cui attinge la forza del metodo è: avere la capacità di guardare il mondo da più punti divista; la vita, l'esistenza è un punto di vista. Se noi ci rendiamo conto di questo è facile intuire comei punti di vista siano infiniti considerando la potenza e le innumerevoli possibilità che offre la vita. E' come affacciarsi ad una finestra che porta verso la libertà, cioè l'infinito; un pensiero semplice che ci offre possibilità illimitate.

Questo approccio alla vita ci aiuta a comprende che qualsiasi punto di vista va osservato con attenzione e la dovuta considerazione, perchè conserva nel suo nucleo una dignità che gli viene data dal principio stesso della vita in sé. L'uomo può così agire con più tolleranza e più rispetto, osservando e comprendendo che ilproprio punto di vista non è l'unico, non è esclusivo e per quanto vada rispettato, va rispettato anchequello dell'altro perchè apre le porte dell'infinito e della conoscenza.

E più ci apriamo agli altri punti di vista più viviamo ciò che è il mondo, più siamo partecipi e cittadini del mondo, più il nostro pensiero diventa universale.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Argo": incontri ravvicinati

    • Gratis
    • dal 26 giugno al 30 ottobre 2020
    • online
  • Pinuccio presenta "Annessi e connessi" a Poggiardo Incontra

    • Gratis
    • 30 settembre 2020
    • Liceo Artistico Nino della Notte
  • La Feltrinelli Lecce presenta "Le amiche imperfette"

    • Gratis
    • 30 settembre 2020
    • La Feltrinelli

I più visti

  • Pranzo e cena in agriturismo

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 31 ottobre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • Cena in un agriturismo salentino

    • Gratis
    • dal 19 giugno al 30 settembre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccePrima è in caricamento