Rivive a Lucugnano il giardino di Girolamo Comi

Grazie alla tenacia e alla sensibilità della famiglia Giaccari, proprietaria dell'attigua trattoria Iolanda, il giardino del palazzo Comi ora è accessibile

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Dove la storia e la cultura si incontrano. Ci troviamo a Lucugnano, frazione del comune di Tricase, paese che ha dato i natali al grande poeta Girolamo Comi. Grazie alla tenacia e alla sensibilità della famiglia Giaccari, proprietaria dell'attigua trattoria Iolanda, il giardino del palazzo Comi ora è accessibile a tutti coloro che vogliono immergersi nella cultura che l'aranceto, ricco di profumi al quale Comi era tanto affezionato, custodisce.

Un elegante lavoro di ristrutturazione, seguito dalla Sopraintendenza e fortemente voluto dall'amministrazione comunale e provinciale, quale proprietaria, ha riqualificato e valorizzato un ambito urbano del territorio di Lucugnano permettendo ai visitatori di poter godere delle bellissime viste che offre il giardino sui caratteristici scorci del paese. Il tutto è stato ideato dall'architetto Giuseppe Bortone. In questa aria esterna , attigua al Palazzo Baronale della famiglia Comi, sede della biblioteca provinciale, la famiglia Giaccari, che ha in concessione l'area, organizzerà in concorso con l'Università del Salento e la Biblioteca Comi , dieci eventi annuali di notevole rilevanza culturale.

Giovedì si è svolta l'inaugurazione alla presenza del presidente della Provincia, Antonio Gabellone, del sindaco di Tricase, Antonio Coppola e delle autorità del territorio. "La valorizzazione di questo ameno luogo- ha dichiarato Gabellone- affidata all'inventiva e all'energia della famiglia Giaccari, è anche una testimonianza dell'amore che i cittadini hanno verso le proprie radici e attraverso l'affetto per la propria storia passa anche la promozione del patrimonio culturale e del territorio di Lucugnano. La serata inaugurale è stata allietata dalla lettura di poesie di Comi ad opera di Gustavo D'Aversa dell'associazione Alibi Teatro.

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento