Antonio Caprarica per il Salento book festival

  • Dove
    Biblioteca comunale
    Indirizzo non disponibile
    Gallipoli
  • Quando
    Dal 11/07/2017 al 11/07/2017
    19:0
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Si comincia alle 19 con un incontro sul tema dei patrimoni culturali italiani come risorsa spesa a metà. La Biblioteca Comunale di Gallipoli, in via Sant’Angelo, ospita MARINA VALENSISE ed il suo ultimo libro dal titolo “LA CULTURA È COME LA MARMELLATA” (Marsilio Nodi). «La cultura è come la marmellata: meno ne hai, più la spalmi».

Marina Valensise parte da questo slogan, apparso sui muri della Sorbona nel maggio '68, per illustrare uno dei paradossi italiani: il paese con il patrimonio più ricco del mondo è incapace di valorizzarlo, mentre altri prosperano su fortune molto meno cospicue. Fin dal titolo, il suo libro ha il sapore di una provocazione, ma è frutto di un'esperienza concreta. Tra il 2012 e il 2016, infatti, l'autrice ha diretto l'Istituto italiano di cultura a Parigi ed è riuscita a rinnovarne la sede, a moltiplicare il numero dei suoi frequentatori e a raddoppiare le entrate proprie rispetto alla dotazione statale.

Il segreto? La virtuosa contaminazione e la potente sinergia tra pubblico e privato a favore del patrimonio, che Marina Valensise ripercorre in queste pagine proponendole come modello di valorizzazione partecipata. La differenza di impostazione non è banale e sta in un concetto apparentemente semplice: la capacità di evolversi, abbandonando un ruolo passivo per una funzione più innovativa, che vada oltre quella di semplice cinghia di trasmissione del sapere dato, per produrre cultura in nome di un'idea più dinamica dell'interesse generale.

La lievità del racconto, ricco di aneddoti gustosi e frutto di mille incontri con personalità che nei più vari settori - dal design alla cucina, dall'architettura alla musica - danno lustro all'Italia nel mondo, si unisce al monito a tornare protagonisti in nome della cultura sul piano internazionale, offrendo un decalogo di semplici regole per applicare questo modello alla realtà quotidiana delle istituzioni e delle imprese. Incontra l’autrice CHIARA ELEONORA COPPOLA. Partecipa alla presentazione ANTONELLA AGNOLI, consulente bibliotecaria. Ha iniziato a costruire nuovi modi di fare cultura nel 1977 quando fonda e dirige la Biblioteca di Spinea (Venezia).

Da allora non ha più smesso: da decenni progetta le “sue” biblioteche italiane, luoghi di cultura dove studiare ma soprattutto incontrarsi. In questi anni ha collaborato con vari architetti alla progettazione di strutture culturali in molte città italiane, e con molte Amministrazioni locali per progetti legati ai servizi bibliotecari, e svolge un’intensa attività di formazione in tutta Italia. Attualmente è membro del Consiglio Superiore del Ministero dei Beni Culturali e Paesaggistici, presidente della Fondazione Federiciana di Fano e fa parte del bord della School of Sustainability, con sede a Bologna. Intervengono STEFANO MINERVA, Sindaco di Gallipoli, e LOREDANA CAPONE, Assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia.

Alle 21 ANTONIO CAPRARICA presenta il libro “L’ULTIMA ESTATE DI DIANA” (Sperling & Kupfer Editore), uscito solo qualche settimana fa. Il 28 agosto 1996, giorno del suo divorzio, aveva segnato per Diana l’inizio di una nuova vita. La principessa triste, schiacciata dal peso della monarchia, si era trasformata in una persona radiosa, consapevole, genuinamente interessata alle sorti delle vittime di guerre e ingiustizie, decisa a difendere il rapporto con i figli e il suo diritto alla felicità.

Un simbolo di bellezza e sensibilità che oscurava l’immagine della Corona inglese. Il racconto di Antonio Caprarica prende le mosse da qui, con l’intento di restituire Diana alla sua storia: quella autentica, privata, che la frenesia dei media ha sepolto, dopo la sua morte, sotto improbabili rivelazioni, teorie complottistiche e gossip.

Il rapporto con il medico pachistano Hasnat Khan - l’unico uomo che non tradì i segreti e le confidenze della principessa -, le campagne umanitarie, le ultime vacanze con i figli, l’incontro con Dodi al Fayed: i pochi mesi che precedono lo schianto sotto il tunnel dell’Alma mostrano una donna sempre in bilico fra ingenuità e astuzia, fra generosità e attaccamento ai privilegi, inquieta ma piena di vita, che ha lasciato un segno nella storia di una nazione e, a vent’anni dalla scomparsa, continua a esercitare il fascino e la suggestione di un mito. Incontra l’autore AZZURRA DE RAZZA

Per maggiori informazioni:

Ufficio Stampa Festival

Azzurra De Razza

338.7755897 – azzurraderazza@gmail.com

PROGRAMMA GIORNALIERO date rimanenti

Martedì 11 luglio 2017 – GALLIPOLI 

- Ore 19.00 – Biblioteca Comunale, via Sant’Angelo.

MARINA VALENSISE presenta il libro “LA CULTURA È COME LA MARMELLATA” (Marsilio Nodi). Incontra l’autrice CHIARA ELEONORA COPPOLA. Intervengono STEFANO MINERVA, Sindaco di Gallipoli; LOREDANA CAPONE, Assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia; ANTONELLA AGNOLI, consulente bibliotecaria.

- Ore 21.00 – Biblioteca Comunale, via Sant’Angelo.

ANTONIO CAPRARICA presenta il libro “L’ULTIMA ESTATE DI DIANA” (Sperling & Kupfer Editore). Incontra l’autore AZZURRA DE RAZZA

Martedì 18 luglio 2017 – NARDO’

- Ore 19.00 – Piazza Pio XI.

GERONIMO STILTON presenta il libro “Decimo viaggio nel regno della fantasia” (Piemme) con spettacolo e firma-copie per i bambini. 

- Ore 20.00 – Piazza Pio XI.

Presentazione del progetto “MABASTA” a cura dell’ “ISTITUTO GALILEI-COSTA di Lecce. Testimonianze degli studenti. Modera DANILO SICILIANO. 

- Ore 20.30 – Piazza Pio XI. 

SELVAGGIA LUCARELLI presenta il libro “DIECI PICCOLI INFAMI” (Rizzoli). Incontra l’autrice MONICA CARADONNA

- Ore 21.30 – Piazza Pio XI. 

FEDERICO BUFFA presenta il libro “MUHAMMAD ALI” (Rizzoli). Incontra l’autore DANILO SICILIANO

Mercoledì 19 luglio 2017 – GALLIPOLI

- Ore 20.00 – Galleria dei due Mari. 

GERONIMO STILTON presenta il libro “Decimo viaggio nel regno della fantasia” (Piemme) con spettacolo e firma-copie per i bambini. 

- Ore 19.00 – Biblioteca Comunale, via Sant’Angelo.

ANNARITA CORRADO ROSARIO TORNESELLO presentano il libro “ETICA” (Editori Laterza) con la partecipazione di FERDINANDO BOERO e di DON RAFFAELE BRUNO. Incontra gli autori LARA NAPOLI

- Ore 20.30 – Biblioteca Comunale, via Sant’Angelo.

MARCELLO VENEZIANI presenta il libro “ALLA LUCE DEL MITO” (Marsilio Nodi). Incontra l’autore PINO DE LUCA. 

- Ore 21.30 – Biblioteca Comunale, via Sant’Angelo.

SELVAGGIA LUCARELLI presenta il libro “DIECI PICCOLI INFAMI” (Rizzoli). Incontra l’autrice ELEONORA LEILA MOSCARA

Giovedì 20 luglio 2017 - GALLIPOLI

- Ore 20.30 – Biblioteca Comunale, via Sant’Angelo.

PEPPE VESSICCHIO presenta il libro “LA MUSICA FA CRESCERE I POMODORI” (Rizzoli). Incontra l’autore ANTONIO SANFRANCESCO

Venerdì 21 luglio 2017 – NARDO’

- Ore 20.30 – Piazza Pio XI.

DON MAURIZIO PATRICIELLO presenta il libro “MADRE TERRA, FRATELLO FUOCO” (San Paolo Edizioni). Incontra l’autore DON ANTONIO RIZZOLO, direttore di Famiglia Cristiana. 

- Ore 21.30 – Piazza Pio XI.

PEPPE VESSICCHIO presenta il libro “LA MUSICA FA CRESCERE I POMODORI” (Rizzoli). Incontra l’autore JESSICA NIGLIO

 ***************

Festival Nazionale del libro: SALENTO BOOK FESTIVAL, i successi degli anni precedenti, le novità del 2017

Con l’arrivo dell’estate ritorna puntuale, da sette anni, l’appuntamento dedicato al mondo dei libri e dei suoi scrittori. Dopo l’entusiasmante esperienza degli anni passati, l’Associazione Culturale Festival Nazionale del Libro, presieduta dal giornalista Gianpiero Pisanello, allarga la propria visione e abbraccia il cuore del Salento.

Ecco nascere il Salento Book Festival con le città di Corigliano d’OtrantoGallipoli e Nardò c he, dal 6 giugno al 21 luglio, ospiteranno più di cinquanta tra scrittori e autori, ma anche personalità del mondo dello spettacolo, della cultura, dell’arte, della musica e della comunicazione. In programma anche una serie di concerti e live show oltre al Premio Salento Book 2017. Grande attenzione, poi, al mondo dei bambini e dei ragazzi, con la partecipazione degli studenti dell'"Istituto Galilei-Costa" di Lecce, autori della campagna sociale "MaBasta" contro il bullismo, e con i laboratori dedicati alla lettura e al mondo dei libri in generale, per i più piccoli.

Da Edoardo Albinati (“Premio Strega 2016”) a Luciano Violante, da Andrea Scanzi a Diego De Silva, da Nicole Orlando a Sandro Rutolo, da Federico Zampaglione a Lorella Cuccarini. Ancora, Guido Maria Brera, Luca Bianchini, Antonio Caprarica, Federico Bu ffa, Catena Fiorello, Chiara Francini, Selvaggia Lucarelli, Andy Luotto, Ilaria Macchia, Antonella Latt anzi, Don Maurizio Patriciello, Don Antonio Rizzolo, Peppe Vessicchio, Caterina Soffici, Francesco Sole, Luca Tommasini, Pino Aprile, Marina Valensise, Maarten Van Aalderen, Marcello Veneziani e tanti altri.

Il libro come occasione di incontro e confronto, nelle piazze, sui sagrati delle chiese, tra le strade e i vicoli. Il successo di pubblico ottenuto negli ultimi sei anni dal Festival Nazionale del Libro conferma che il segmento cultura non sia semplicemente un’altra chance per creare appeal in una terra di per sé attrattiva, piuttosto un investimento logico e quasi scontato per una comunità che non deve dimenticare la ricchezza che un libro può contenere e la semplice bellezza di una storia tra le pagine. Il Salento dell’industria turistica può investire nella nuova “Movida del Lettore” che il Salento Book Festival ha dimostrato di saper offrire, in grado di strutturarsi e consolidarsi con un forte potere di fascinazione sociale e, quindi, comunitario.

“Con questa convinzione - dice il direttore artistico Gianpiero Pisanello - continuiamo a scommettere in cultura proprio in questa terra, ancor di più considerando i dati non certo edificanti che vedono la Puglia al penultimo posto nella classifica nazionale dei lettori. Rilanciamo la sfida nella certezza di poter effettuare un’inversione di tendenza nelle dinamiche di tutto quanto ruota intorno ai libri ed alla lettura, grazie anche alle tre Amministrazioni Comunali che hanno scelto di aderire al progetto, creando una nuova rete di collaborazione”.

Il Salento Book Festival si svolge grazie al contributo delle Amministrazioni Comunali di Corigliano d’Otranto, di Gallipoli e di Nardò, guidate rispettivamente dai sindaci Dina MantiStefano Minerva e Pippi Mellone. Il Festival, che gode inoltre del patrocinio dell’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, guidato dall’assessore Loredana Capone, si svolge anche grazie alla collaborazione di numerose imprese del territorio che hanno creduto, dal primo momento, nel progetto culturale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Argo": incontri ravvicinati

    • Gratis
    • dal 26 giugno al 30 ottobre 2020
    • online
  • Pinuccio presenta "Annessi e connessi" a Poggiardo Incontra

    • Gratis
    • 30 settembre 2020
    • Liceo Artistico Nino della Notte
  • La Feltrinelli Lecce presenta "Le amiche imperfette"

    • Gratis
    • 30 settembre 2020
    • La Feltrinelli

I più visti

  • Pranzo e cena in agriturismo

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 31 ottobre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • Cena in un agriturismo salentino

    • Gratis
    • dal 19 giugno al 30 settembre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccePrima è in caricamento