“La scuola adotta un monumento”: gli studenti e difesa del patrimonio salentino

Da martedì 13 maggio parte l'iniziativa promossa da "Fondazione Napoli 99". Oltre al capoluogo, interessati dalla manifestazione anche diversi comuni della provincia. I ragazzi faranno da guide turistiche per raccontare la storia del territorio

LECCE - E’ stato presentato oggi a Palazzo Carafa il programma della  manifestazione “La scuola adotta un monumento”, ideata e promossa da “Fondazione Napoli 99” e nata per sensibilizzare le giovani generazioni al rispetto e alla tutela del patrimonio storico ed ambientale. L’iniziativa si aprirà martedì 13 maggio, a partire dalle ore 9  e interesserà siti ubicati a Lecce e in vari centri della provincia 

(Consulta il programma_maggio2014)

Ad aprire la conferenza stampa è stata la vicesindaco e assessore alla Pubblica pstruzione, Carmen Tessitore che prima ha voluto ricordare la figura di Aldo Moro, lo statista ucciso dalle Brigate Rosse il 9 maggio del 1979 per poi  soffermarsi sul progetto avviato dall’assessorato alla Pubblica Istruzione. 

“La nostra identità – ha spiegato Carmen Tessitore - non andrà persa grazie a manifestazioni come queste che servono a preservare e valorizzare i nostri monumenti, i nostri palazzi e le nostre opere d’arte. Sarà l’occasione per riscoprire questo patrimonio storico-architettonico che a volte viene trascurato. I ragazzi si trasformeranno in sentinelle e guide turistiche per raccontare la storia di alcuni monumenti di Lecce e della provincia”.

“Il progetto – ha sottolineato la dirigente del settore Pubblica pstruzione, Annamaria Perulli – si è pian piano allargato nel corso degli anni abbracciando numerosi comuni del Salento. Abbiamo realizzato un itinerario proprio per dar modo di conoscere i monumenti che verranno curati dagli studenti di altri paesi”.

In chiusura della conferenza stampa sono state premiate le due scuole che hanno ottenuto un riconoscimento per il concorso nazionale “L’altra lingua degli italiani, l’arte figurativa, il paesaggio e l’identità nazionale”, iniziativa promossa dalla Fondazione Napoli99: l’I.C. S. di Spongano (scuola primaria di Ortelle) - secondo premio ex-aequo per la sezione scuola primaria con il video “Le nostre radici: Cappella e Fiera di San Vito” e l’I. C. P. Stomeo-G. Zimbalo (scuola primaria) di Lecce al quale è stata assegnato il premio speciale “Identità Altre” per il video “Sosta Diverg-ente nel centro storico”.

Sono stati presentati anche due reading di lettura ad alta voce  che concludono un laboratorio che si è tenuto nel corso di questo anno scolastico e a cui hanno partecipato docenti e alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado. Il corso, della durata di 30 ore, è stato condotto  dall’attrice Carla Guido, con la finalità di far acquisire ai lettori  una maggiore consapevolezza della capacità espressiva nella lettura e le competenze di base per una corretta impostazione ed articolazione della voce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oggi, alle ore 17, al teatro dell’Istituto Smaldone, si terrà il primo incontro dedicato alla lettura di “Favole al Telefono” di Gianni Rodari. I protagonisti del reading saranno i  bambini e i docenti della scuola dell’infanzia comunale e della scuola primaria. Giovedì 15 maggio, sempre alle 17, al Must di Lecce, è in programma invece  il secondo appuntamento dedicato alla  lettura della prosa e poesia di Vittorio Bodini,  un omaggio al grande scrittore in occasione del centenario della sua nascita. Ad avvicendarsi nella lettura saranno  invece gli studenti e docenti di scuola secondaria di primo grado. Alla conferenza stampa hanno preso parte anche Irene De Santis e Paola Moscara per Lecce2019 e alcuni dirigenti scolastici e studenti coinvolti nel progetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento