Il sei-dita di Vittorio Bodini. Prove tecniche di radiodramma sul web

  • Dove
    Gotomeeting
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 20/12/2020 al 20/12/2020
    19:00
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Proseguono gli appuntamenti per celebrare il cinquantenario dalla scomparsa del poeta, scrittore, traduttore e saggista Vittorio Bodini, la più influente personalità salentina nel campo della letteratura del Novecento, di livello nazionale e respiro europeo.

Domenica 20 dicembre alle 19 su Gotomeeting, Centro Studi Vittorio Bodini, Astràgali Teatro, Besa/Muci propongono una serata dedicata a “Il Sei-dita”, uno dei più celebri racconti dello scrittore, grazie ai contributi ed alla lettura di Fabio Tolledi, Simone  Giorgino, Livio Muci, Salvatore Della Villa, Franco Ferramosca, Simone Franco, Ivano Gorgoni, Cosimo Guarini, Carla Guido, Matteo Mele, Gianluca Milanese,  Roberta Quarta, Piero Rapanà, Simonetta Rotundo, Mauro Tre, Samuele Zecca. L'incontro preannuncia infatti la produzione di un radiodramma dal racconto di Bodini, nella tradizione degli adattamenti radiofonici di classici o di opere teatrali che hanno conosciuto stagioni di grande successo e poi un certo declino, ma che negli ultimi anni, grazie alle molteplici possibilità offerte dall'editoria digitale, stanno vivendo una seconda giovinezza grazie all'enorme diffusione di questo genere in formato audiolibro.

Il Sei-dita mette in scena una vera commedia della leccesità, una allegoria dell’esistenza, dell’eros, della morte; come in molti scritti di Bodini, il testo è carico di surrealismo, simbologia popolare, arcaicità. Il sud, il proprio paese così sgradito da doverlo amare, diventa una condizione dell’esistenza e dello spirito. Con questo progetto si cerca di rendere conto delle complessità della scrittura di Vittorio Bodini, restituendone la cifra essenziale ora poetica, ora ironica, ora surreale. Si intende anche rendere conto di una resistenza poetica e culturale a sud che si è tradotta in un impegno profondo, in una consapevolezza della complessità del fare poetico.

Poeta, narratore, critico, operatore culturale, ritenuto unanimemente uno dei più raffinati interpreti e traduttori della letteratura spagnola, Vittorio Bodini, nato a Bari il 6 gennaio 1914 da una famiglia di origine e tradizioni leccesi e scomparso a Roma nel 1970, è uno dei più significativi e originali scrittori italiani del Novecento (la biografia completa sul sito vittoriobodini.it).

 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Dialogare a distanza: ciclo di incontri promosso da Storie cucite a mano

    • dal 5 dicembre 2020 al 18 gennaio 2021
    • Online
  • Federico Mello presenta "Compagni! Il romanzo del congresso di Livorno"

    • solo domani
    • 19 gennaio 2021
  • Iscrizioni aperte per il concorso "Free Patrick Zaki"

    • Gratis
    • dal 8 al 28 gennaio 2021

I più visti

  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Dialogare a distanza: ciclo di incontri promosso da Storie cucite a mano

    • dal 5 dicembre 2020 al 18 gennaio 2021
    • Online
  • "I giorni dell'ombra. Diario degli occhi disarmanti"

    • dal 13 al 20 gennaio 2021
  • “Aspettando La Traviata”, miniserie originale in cinque episodi

    • 20 gennaio 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    LeccePrima è in caricamento