Al via la seconda edizione di "Sma" con la consegna degli strumenti

Ad Arnesano si ode il suono di violini e violoncelli. In questo piccolo comune della provincia di Lecce di circa quattromila abitanti, sembrano essere spuntati strumenti, come fiori.

La prova ogni venerdì quando sulle spalle di circa un centinaio di bambine e bambine dell’Istituto Comprensivo Vittorio Bodini compariranno, anche quest’anno, custodie di strumenti ad arco pronti a suonare insieme nell’ora di musica. Sono tutti violini e violoncelli dati in comodato gratuito ai bambini delle prime classi della Scuola Primaria grazie al progetto di formazione strumentale inclusiva “SMA – Sistema Musica Arnesano”, ispirato alla metodologia venezuelana ”EL SISTEMA” di Abreu per cui la musica classica non deve essere appannaggio di una élite ma deve assurgere all’alto compito di strumento sociale universale per la formazione dei bambini che sono il futuro di una Nazione. Obiettivo di SMA è che ogni bambino del paese abbia la possibilità di studiare uno strumento musicale gratuitamente.

Lunedì 30 settembre alle ore 11.30, ad Arnesano, proprio nelle aule dell’Istituto Comprensivo Vittorio Bodini (via Baracca), risuonerà il “la” della seconda edizione di SMA, con la consegna dei primi strumenti, con la partecipazione delle istituzioni pubbliche e dei soggetti privati che lo realizzano.

Vincitore per l’Anno Scolastico 2019-2020 del bando MIBAC “SIAE per chi crea”, sostenuto dall’Assessorato all’Industria turistica e culturale della Regione Puglia (nella persona dell’Assessore Loredana Capone) per l’acquisto degli strumenti musicali dati in comodato gratuito ai bambini, prodotto dall’Associazione Musicale Opera Prima in ATS - associazione temporanea di scopo per questo progetto con la Parrocchia Maria Santissima Assunta e con il Comune di Arnesano, Sistema Musica Arnesano si staglia, nel territorio salentino, per l’unicità dell’offerta formativa e artistica.

Grazie alla lungimiranza della Dirigente dell’Istituto Comprensivo Vittorio Bodini, Addolorata Natale, la formazione strumentale avverrà anche quest’anno, per le prime e seconde classi della Scuola Primaria, nell’orario curricolare, ovvero in orario antimeridiano, durante l’attività scolastica. Le lezioni curriculari di violino, violoncello e coro per l’a.s. 2019-20 saranno tenute da Ludovica Rana, giovane violoncellista arnesanese nota sulla scena internazionale, direttore artistico di SMA, e dalle musiciste Roberta Scardia, per il violino, ed Enrica Aloisi, per il coro.

 

L’idea di base, quasi visionaria, dei suoi fondatori, la famiglia Rana, di Arnesano, è che la cura dei talenti musicali è secondaria all’ampiezza dell’accesso: il presupposto di base è che tutti i bambini, se ben guidati, sono in grado di sviluppare doti musicali.

Di chiaro rimando a ”EL SISTEMA” che ha formato 250.000 ragazzi, Sistema Musica Arnesano, attraverso il ricorso alla musica, vuole trasmettere ai bambini valori fondamentali che la pratica orchestrale porta in sè, quali il rispetto di sé e degli altri, la solidarietà, la legalità e l’armonia che si stanno perdendo negli ultimi decenni. Non sempre infatti il background socio-culturale aiuta la fruizione e l’apprendimento della musica, valore essenziale per plasmare l’armonia del sé.

I punti focali di SMA:

- portare a tutti la musica come uno scudo di protezione da aggressività, agevolando l’integrazione;

- offrire ai bambini, sin da piccoli, un’educazione musicale senza distinzioni o discriminazioni;

- insegnare la musica per arricchire la formazione culturale e sociale dei bambini e non al fine esclusivo di creare musicisti;

- insegnare ai bambini la cultura del sostegno reciproco attraverso la creazione di piccole orchestre. Cantare e suonare fin da piccoli in un’orchestra migliora il comportamento sociale perché la propria singolarità deve imparare a mettersi in relazione con le altre singolarità in modo costruttivo per perseguire insieme un obiettivo comune: l’armonia dell’orchestra e in futuro l’armonia della società;

- individuare talenti che potranno diventare future eccellenze del mondo della musica, da seguire in modo costante nel corso degli anni.

 

Il progetto SMA si completa con la Stagione Concertistica SFERE SONORE (direzione artistica di Ludovica Rana) di scena nelle sale del Palazzo Marchesale di Arnesano, con una serie di appuntamenti da gennaio a giugno 2020, con artisti di rilievo nazionale. Previsti posti riservati gratuiti per i bambini partecipanti a SMA.

 

Ludovica Rana, violoncellista, ha 24 anni. Si è imposta in prestigiosi concorsi come il Premio Francesco Geminiani, la Rassegna Nazionale d’Archi “Mario Benvenuti” di Vittorio Veneto. Come solista si è esibita presso numerose società concertistiche, tra le quali la Società dei Concerti di Milano, Musica Pura di Pordenone, Fazioli Concert Hall, Accademia Filarmonica di Messina, Varignana Music Festival, I concerti del Quirinale, Festival Villa Solomei, Festival Classiche Forme. Inoltre ha debuttato come solista eseguendo il concerto in Do Maggiore di Haydn e il Triplo Concerto di Beethoven con l’Orchestra di Padova e del Veneto.

All’attività solistica affianca quella cameristica che l’ha portata a numerose collaborazioni, tra le quali quelle con la sorella Beatrice Rana, Enrico Dindo, Pablo Ferràndez, Bruno Giuranna, Oleg Kaskiv, Francesco Libetta, Marcello Panni, Massimo Quarta, Danilo Rossi, Alessandro Taverna, Silvia Chiesa. Suona un violoncello Claude – Augustin Miremont del 1870.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Argo": incontri ravvicinati

    • Gratis
    • dal 26 giugno al 30 ottobre 2020
    • online
  • "Note rosa" contro il cancro al seno

    • Gratis
    • dal 3 al 25 ottobre 2020
    • Piazza Pio XII
  • A Lecce la giuria del concorso internazionale Poster For Tomorrow

    • dal 22 al 23 ottobre 2020

I più visti

  • Pranzo e cena in agriturismo

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 31 ottobre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • Giornate FAI d'autunno

    • fino a domani
    • dal 5 al 24 ottobre 2020
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Parte il “Maggio dei libri” ad Andrano

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 25 maggio al 24 ottobre 2020
    • Biblioteca “Don Giacomo Pantaleo”
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccePrima è in caricamento