"La storia di Naima - reading"

  • Dove
    Libreria Idrusa
    Indirizzo non disponibile
    Alessano
  • Quando
    Dal 30/07/2019 al 30/07/2019
    20:30
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Attraversare culture, discipline e lingue per tenere i mondi aperti: prosegue il tour di presentazione di Al Maqam, la storia di Naìma (O del corpo che si rivela), primo numero della collana “Camminamenti” di Kurumuny Edizioni, con poesie scelte di Joumana Haddad e un saggio di Nabil Salameh (Nabil Bey). Martedì 30 luglio alle 20.30 la raccolta verrà presentata ad Alessano (Le) per festeggiare i 15 anni della Libreria Idrusa.

Per l'occasione, la presentazione sarà un vero e proprio spettacolo, con “La storia di Naìma – Reading” – testi di Joumana Haddad, voci di Marthia Carrozzo e Nabil Salameh, musiche di Nabil Salameh.

Con “Camminamenti” Kurumuny conferma l'impegno nel valorizzare e celebrare la parola poetica, già profuso nel progetto di “Rosada”, la prima collana di poesia contemporanea della casa editrice salentina curata da Milena Magnani e Sergio Rotino, che conduce un attento lavoro di scavo sulle nuove voci della poesia di oggi.

Camminamenti, piccola collana di scritture in movimento” è diretta dalla poetessa Marthia Carrozzo. In un momento storico minacciato da inquietanti chiusure, “Camminamenti” recupera il valore universale della poesia, e la sua naturale disposizione alla prossimità e alla contaminazione, e lo esalta ponendo la poesia in dialogo con testi a firma di artisti e intellettuali provenienti da diversi percorsi e discipline.

Primi compagni di viaggio di questo progetto sono Joumana Haddad, giornalista e poetessa libanese, attivista per i diritti umani e il cantautore, scrittore e giornalista Nabil Bey (Nabil Salameh), fondatore dei Radiodervish.

Al Maqam, la storia di Naìma (O del corpo che si rivela), primo numero della collana mette insieme le delicate poesie scelte di Joumana Haddad, pubblicate per la prima volta in Italia con testo arabo a fronte, e un illuminante saggio di Nabil Salameh che scandaglia le origini della musica araba, le modalità del maqam, la poesia mistica ed erotica. Attraverso le vicende vere o presunte di Naìma, donna archetipo di un’intera cultura, il libro rivela le molteplici sfumature di un mondo arabo scevro da preconcetti e immagini stereotipate, denso di bellezza, di poesia e sensualità.

La pubblicazione inaugura un ciclo di tre volumi dedicati alla scoperta del corpo attraverso le diverse culture, e che proseguirà con In An | nA (O del corpo che si racconta), poesie di Roberto Corradino, contributo di Lizia Dagostino, e In-Fero (O del corpo che si sottrae), scritture di Jonida Prifti (in italiano e albanese), contributo di Donatella Della Ratta.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Al Castello di Gallipoli il congresso internazionale di programmazione neuro linguistica

    • dal 11 maggio al 20 giugno 2020
    • Castello
  • "I nuovi salentini": il libro di Salicandro all'Università

    • solo domani
    • Gratis
    • 4 giugno 2020
    • Università del Salento
  • Gentilezza: la rivoluzione col sorriso a cura di Angela Marinaro

    • solo oggi
    • Gratis
    • 3 giugno 2020
    • Online

I più visti

  • Matinée Musicali al Museo Castromediano: concerti e visite guidate

    • dal 12 gennaio al 14 giugno 2020
    • Museo Prov.le Sigismondo Castromediano
  • Al Castello di Gallipoli il congresso internazionale di programmazione neuro linguistica

    • dal 11 maggio al 20 giugno 2020
    • Castello
  • Io mi alleno a casa con Agnese: l'evento su youtube

    • Gratis
    • dal 29 marzo al 31 luglio 2020
    • https://www.youtube.com/channel/UCv6hS1gY1EEtLJCGzoO8zGg
  • Parte il “Maggio dei libri” ad Andrano

    • Gratis
    • dal 25 maggio al 24 ottobre 2020
    • Biblioteca “Don Giacomo Pantaleo”
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento