"Il successore": giornata mondiale contro le mine anti-uomo

  • Dove
    Crocevia
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 04/04/2018 al 04/04/2018
    18.00
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

In occasione della Giornata Mondiale contro le mine anti-uomo, mercoledì 4 aprile, Camera a sud e Link, in collaborazione con Emergency, organizzano una giornata di sensibilizzazione sul dramma delle mine anti-uomo in molti paesi del mondo. Dopo la proiezione del film “Il Successore”, ci sarà spazio per il dibattito con il regista Mattia Epifani, Vito Alfieri Fontana, protagonista del film, ingegnere ed ex proprietario della Tecnovar, azienda pugliese specializzata nella progettazione e nella vendita di mine antiuomo e con i rappresentanti delle associazioni.

Sono migliaia le mine ancora disseminate sul suolo africano, sudamericano e mediorientale. A detenere il triste primato è il sottosuolo afghano, seguito da Iraq, Colombia, Myanmar, Mali, Siria, Cambogia, Angola e Pakistan; anche l’Europa non è estranea alla presenza di mine antiuomo nell’area bosniaca, strascico della guerra civile degli anni Novanta, che vede interessato il 2% del territorio che, si prevede, non sarà completamente bonificato prima del 2025.

 
SINOSSI
Vito Alfieri Fontana è un ingegnere ed ex proprietario della Tecnovar, azienda pugliese specializzata nella progettazione e nella vendita di mine antiuomo. In seguito a una profonda crisi esistenziale l’ingegner Fontana mette in discussione se stesso, il suo lavoro e i rapporti con la sua famiglia, in particolar modo con il padre, figura tanto carismatica quanto ingombrante. Il peso della successione e delle responsabilità si scontrano così con l’intima esigenza di interrompere la produzione di mine antiuomo. Una domanda lo assilla: quante vittime avrà causato il lavoro della Tecnovar? La risposta a questa domanda assume per l'ingegner Fontanta contorni inquietanti, ma è anche il punto di partenza di un viaggio esistenziale dall’Italia verso gli ex teatri di guerra della Bosnia Erzegovina dove ancora oggi squadre di sminatori sono attive nella bonifica dei terreni. Nel conflitto tra dovere e coscienza si muovono i passi di un uomo in cerca di riscatto, seppur consapevole che il bilancio tra bene e male non potrà mai più essere in attivo.


BIOGRAFIA REGISTA

Mattia Epifani è nato a Lecce nel 1985. Lavora dal 2004 come regista e operatore. Nel 2010 gira il documentario Rockman, finanziato da Apulia Film Commission e Regione Puglia, che si aggiudica premi in festival come: Immaginaria Film Festival Visioni Fuori Raccordo Sole Luna Film Festival. Nel 2013 gira e produce il corto-documentario Ubu R1e, ambientato nel carcere Borgo S.Nicola di Lecce e interpretato dai detenuti della sezione R1. Nel 2015 gira il documentario Il Successore prodotto da Apulia Film Commission e Fluid Produzioni. Il Successore è stato
selezionato in alcuni tra i principali festival internazionali tra cui: IDFA Hot Docs Slamdance Film Festival, Göteborg Film Festival e si è aggiudicato il Premio Cipputi al 33 Torino Film Festival. E’ socio della casa di produzione Muud Film e della compagnia di teatro-carcere Io Ci Provo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • UniSalento: seminari filosofici sul Medioevo

    • Gratis
    • dal 15 aprile al 27 maggio 2021
    • UniSalento
  • Filosofia come sapere comunicativo: il laboratorio di UniSalento

    • Gratis
    • dal 30 aprile al 21 maggio 2021
    • UniSalento
  • "A cuore nudo", una "palestra" per le relazioni e le emozioni

    • dal 17 al 31 maggio 2021

I più visti

  • "Otràntu": il videoclip di Anna Sabato

    • Gratis
    • dal 5 aprile al 31 dicembre 2021
    • https://youtu.be/lNJwqaGv7tA
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • “I mestieri del cinema” nell’Istituto Tecnico Antonietta De Pace

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 28 maggio 2021
    • Istituto Tecnico Professionale Antonietta De Pace
  • Laboratorio teatro e benessere

    • dal 30 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Centro sociale viale Roma
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    LeccePrima è in caricamento