rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cultura Otranto

Al teatro Parioli di Roma risuonano ritmi salentini e “Tamburi della pace”

Protagonisti della speciale serata contro tutte le guerre anche il gruppo dei Tamburellisti di Otranto

ROMA – Musiche di pace e ritmi salentini che si fondano in un unico grande messaggio di musica e valori: è il senso di “Tamburi della pace”, lo spettacolo che si terrà a Roma, al teatro Parioli Costanzo, con la presenza di importanti artisti tra cui figurano i Tamburellisti di Otranto.

Nel cast, oltre al gruppo salentino, ci sono Maurizio Trippitelli Percussion Ensemble, I Tamburi dell’isola di Gorée. Nando Citarella & Cymbalus Ensemble. Il Tamburo, uno dei primi artefatti musicali ad entrare nella storia dell’uomo è diffuso fra tutti popoli in varie forme e fogge e con nomi diversi a seconda della lingua e della sua funzione specifica.

Sin dagli albori della civiltà, questo strumento è stato un compagno imprescindibile per la celebrazione di rituali religiosi e nelle feste legate al culto della terra. Nel folclore africano, i tamburi sono simboli di pace ed oggi, nel continente che nel secolo scorso ha vissuto le tragedie delle due guerre mondiali, la pace è gravemente violata, calpestata e ferita.

In questo scenario oscuro dal palco del Parioli Costanzo, arriva una grande invocazione di pace contro l’orrore della guerra: una performance con le sonorità inedite della word music che unisce i ritmi ancestrali dell’Africa fino alla pizzica salentina arrivando alle tammurriate napoletane.

Dentro questo speciale evento, tutta la forza e l’energia della musica dei Tamburellisti di Otranto, guidati dal maestro Massimo Panarese, con i solisti del gruppo Alessia Garacci, Lorenzo Bello, Chiara Panarese, Lorenzo Valentino, Vanessa Garacci, Valentina Muzii e Roland Kocillari: per lanciare, ancora una volta, un grande messaggio di pace da una terra, quella salentina, crocevia di culture e portatrice di dialogo e accoglienza, anche attraverso la musica.

Info e prenotazioni 065434851

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al teatro Parioli di Roma risuonano ritmi salentini e “Tamburi della pace”

LeccePrima è in caricamento