Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cultura

TEDxLecce e Xoff, nel centro centro storico le giornate di conversazione sul futuro

Oltre cento tra giornalisti, imprenditori, attivisti, blogger, ricercatori, musicisti, docenti universitari, scrittori, designer, formatori, amministratori pubblici si confronteranno negli oltre 50 appuntamenti ospitati nelle location della città vecchia

LECCE - Nata oltre trent’anni fa in California, la conferenza TED ha fatto il giro del mondo con l’obiettivo di diffondere idee di valore. Dal 2012 anche il capoluogo salentino ha il suo TEDx, programma di eventi locali, che si propone di far rivivere un’esperienza simile a quella del TED, unendo persone e idee all’interno della comunità locale. TEDx è un fenomeno internazionale, ad altissima visibilità. Eventi TEDx si sono svolti in oltre 130 paesi e 1200 città in tutto il mondo.

Dopo “Innovazione e imprenditorialità”, “Coraggio” e “Futuro” quest’anno TEDxLecce sarà dedicata al tema “Revolutionary Roads”. Sabato 7 novembre (inizio ore 16 - ingresso da 7 a 22 euro - prevendite attive nel circuito BookingShow) al Teatro Politeama Greco di Lecce sul palco si alterneranno Angela Sun (giornalista e biologa marina autrice del documentario “Plastic Paradise”), Lirio Abbate (inviato de “l’Espresso”, autore di numerose inchieste giornalistiche sulle mafie e sulle collusioni dei politici con i boss), Ivan Lo Bello (imprenditore siciliano e presidente di Unioncamere, promotore del codice etico che prevede l'espulsione da Confindustria degli industriali che pagano il pizzo), Max Casacci (chitarrista, produttore, compositore e autore dei Subsonica), Andrea Pietrabissa (chirurgo che nel 2000 ha introdotto in Italia la tecnica laparoscopica di prelievo di rene da donatore vivente per trapianto), Marco Rainò (architetto, designer e curatore), Vincenzo Rubano (studente e programmatore informatico) accompagnato sul palco dal suo cane guida Marisol, Giorgio Metta (direttore dell'iCubFacility all'Istituto Italiano di Tecnologia), Sammy Basso (che ha fondato insieme ai suoi genitori l'Associazione Italiana Progeria, patologia da cui è affetto fin dalla nascita), Mariarita Costanza (imprenditrice e direttore Tecnico della Macnil, azienda di Information Technology di Gravina in Puglia), Massimo Moretti (tra i padri di BigDelta, la stampante 3D più grande del mondo), Angela e Micaela Santoro (imprenditrici pugliesi nel settore alimentare, meglio conosciute come #lesantorine). TedxLecce ospiterà anche le performance del Coro delle Mani Bianche della Scuola Musicale del Testaccio, composto da bambini con abilità speciali, affiancato dalla Giovane Orchestra del Salento diretta da Claudio Prima, e degli attori/detenuti della Compagnia Io Ci Provo, diretta dalla regista Paola Leone. Sul palco si concluderà anche la Neturalwalk - raccontata da Casa Netural di Matera - una camminata antropologica, un atto sociale, un incontro tra persone, spesso sconosciute, che decidono di condividere la scoperta di storie e vite, lungo il cammino. Due degli ospiti (Angela Sun e Sammy Basso) saranno anche protagonisti di una “lezione” con gli studenti e le studentesse dell’Istituto Galilei/Costa.

TedxLecce sarà l’evento principale della terza edizione della rassegna "Xoff. Conversazioni sul futuro" che - da giovedì 5 a domenica 8 novembre - proporrà quattro giorni di workshop, incontri, dibattiti, confronti, lezioni, proiezioni, dj set, presentazioni di libri, l’Officina dei Bambini e delle bambine e le Officine del Futuro. Oltre cento tra giornalisti, imprenditori, attivisti, blogger, ricercatori, musicisti, docenti universitari, scrittori, designer, formatori, amministratori pubblici discuteranno e si confronteranno negli oltre 50 appuntamenti (gratuiti) ospitati in una dozzina di location sparse nel centro storico di Lecce. La rassegna quest’anno sarà Ecofriendly grazie alla collaborazione con Ecofesta Puglia, la certificazione volontaria unica in Italia che interviene per ridurre l’impatto ambientale degli eventi e riconosciuta dal Miur come progetto di innovazione sociale.

La rassegna - il programma completo e costantemente aggiornato sul sito xofflecce.it - prenderà il via giovedì 5 novembre dalle 18.30 alle Officine Cantelmo con un incontro su "Conoscenza e innovazione" (con la partecipazione del sindaco di Lecce Paolo Perrone e dell’assessore regionale Loredana Capone), con la presentazione del bando Lecce Social Innovation City (con l’assessore Alessandro Delli Noci, Dario Carrera e Raffaele Parlangeli) e con “Un futuro di plastica? Piccolo manuale di sopravvivenza” con la partecipazione di Angela Sun (giornalista e biologa marina), Ilaria Calò (Ecofesta Puglia), Marco Tulli (Offgridd Accademy), Federico Brocchieri (ItaliaClima.org), Rita Lecci (Centro Euro-Mediterraneo sui cambiamenti climatici) e Andrea Ferraretto (blogger). A seguire la proiezione del documentario Plastic paradise di Angela Sun e il film Janis di Amy Berg che racconta la storia della musicista Janis Joplin.

Venerdì 6 novembre si discuterà di "Storytelling e politica: la nuova fabbrica del consenso" con Fabio Chiusi, Andrea Marcolongo e Dino Amenduni (Fondo Verri, ore 18), “Ripartire dalla comunità. L’Italia tra crisi e post democrazia” (Teatro Paisiello, ore 18), “Controllo o libertà? La rete tra disobbedienza e sorveglianza” con Arturo di Corinto e Stefania Maurizi (Fondo Verri, ore 19.30), “La parte cattiva dell’Italia. Sud, media e immaginario collettivo” con gli autori Valentina Cremonesini e Stefano Cristante, la giornalista Maddalena Tulanti (Corriere del Mezzogiorno) e il direttore del Nuovo Quotidiano di Puglia Claudio Scamardella (Teatro Paisiello, ore 19.30) e “Money for good: la finanza di impatto tra miti e realtà” (Teatro Paisiello, ore 21) con Sara Seganti (Human Foundation), Filippo Addarii (Plus Value), Loredana Capone (assessore allo Sviluppo economico e all’Industria turistica e culturale della Regione Puglia), Raffaele Parlangeli (dirigente “Programmazione strategica e comunitaria” del Comune di Lecce) e Dario Carrera (Impact Hub Roma & Good Business Alliance Italy!) per discutere di finanza innovativa in settori come agricoltura, acqua, abitazioni, istruzione, sanità, energia e servizi finanziari di base. Alle 21 alle Officine Cantelmo proiezione del film Amy – The Girl Behind the Name di Asif Kapadia. In chiusura Aban Vinile Selection.

Sabato 7 novembre la rassegna offrirà l’opportunità di conoscere più da vicino il lavoro del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici che per l’occasione aprirà al pubblico (dalle 9.30 alle 13.30, ogni ora per un massimo di 14 partecipanti per turno) la sua sede di Via Augusto Imperatore 16 a Lecce. Sessioni frontali al PC per provare i sistemi operativi di previsione e di sicurezza in mare. Momenti di discussione aperta. Tour guidato della sala operativa Ocean-Lab (info e prenotazioni sara.martinelli@cmcc.it – 0832671039). Dopo il lungo pomeriggio dedicato al TedxLecce, alle 20.30 alle Officine Cantelmo appuntamento con il documentario Finding Fela di Alex Gibney e dalle 23 dj set di Max Casacci in collaborazione con Officine della Musica.

Molto articolato il programma di domenica 8 novembre che ospiterà, tra gli altri appuntamenti, le presentazioni dei volumi “I Re di Roma. Destra e sinistra agli ordini di mafia Capitale” con Lirio Abbate e Marco Damilano (Teatro Paisiello, ore 10.45), “I Martedì Critici – 2010/2015 – La parola all’arte" con il curatore Alberto Dambruoso, Lorenzo Madaro e Marinilde Giannandrea (Officine Ergot, ore 11), “Peccati di lingua. Le 100 parole del gusto italiano” a cura di Massimo Arcangeli (All’Ombra del Barocco, ore 13 con pranzo), “José “Pepe” Mujica. La felicità al potere” con l’autrice Cristina Guarnieri e il giornalista Gabriele De Giorgi (Officine Ergot, ore 16), “Isis. Il Marketing dell'apocalisse” con l'autore Bruno Ballardini, il sociologo Stefano Cristante, lo storico delle relazioni internazionali Daniele De Luca e il caporedattore degli esteri di Rai News 24 Alessandro Baracchini (Teatro Paisiello, ore 16) e vari incontri su Impresa e innovazione (Hotel Risorgimento, ore 10.30) con, tra gli altri, il sottosegretario al lavoro Teresa Bellanova, sulle tematiche legate al Sud con Ivan Lo Bello e Antonio Perdichizzi (Teatro Paisiello, ore 12.15), sull’Innovazione sociale a cura di Lecce Social Innovation City (Hotel Risorgimento, ore 16), su “Raccontare il mediterraneo” con Antonio Iovane (Radio Capital), Gianluca Solera (autore del volume "Riscatto Mediterraneo”), Maria Kanellopoulou (mediattivista greca), Hozan Ibrahim (co-fondatore del progetto Citizens for Syria) (Teatro Paisiello, ore 17.30), su "Startup, makers e coworking: la rivoluzione cooperativa" a cura di PazLab (Hotel Risorgimento, ore 17.30) su "Srebrenica: 20 anni dal genocidio" con Pierfrancesco Curzi (giornalista), Riccardo Noury (portavoce italiano Amnesty International) e il giornalista Raffaele Gorgoni (Fondo Verri, ore 18.30). Dalle 19.30 al Teatro Paisiello la serata si concluderà con un incontro dedicato a Le nuove parole della politica con Massimo Bray, Massimo Arcangeli e Dino Amenduni e con Donato Viglione e Adelmo Monachese tra gli autori di Spinoza e Lercio.

Da venerdì a domenica, “L’Officina dei bambini e delle bambine”, a cura di Iliana Morelli in collaborazione con numerose associazioni, sarà un grande contenitore che darà la possibilità ai grandi di interrogarsi e confrontarsi su attuali temi educativi e ai bambini di sperimentare, conoscere e apprendere nuove cose attraverso nuove modalità di gioco e interazioni e senza dubbio attraverso il divertimento. Il programma prevede quattro panel (“La rivoluzione dell’apprendimento” in collaborazione con Fondazione Montessori Italia – venerdì 6 novembre, ore 15:30 al Liceo Palmieri e - alla Mediateca delle Officine Cantelmo - “I figli degli altri sono sempre i più bulli” – sabato alle 11, “Lasciamoci educare dai nostri figli” - domenica alle 11, “Lo scopo dell’educazione è trasformare gli specchi in finestre” – domenica alle 16), dieci laboratori alle Officine Cantelmo di Lecce, una biciclettata (a cura di Fiab Lecce Cicloamici e NoMoFaZù, domenica 8 novembre con raduno dalle 9.15 in Piazza Sant’Oronzo) e il Coderdojo (diviso in ben quattro sessioni di lavoro che si terranno domenica 8 novembre nelle sale di Palazzo Turrisi).

Infine, da venerdì a domenica, spazio alle Officine del futuro, rassegna di innovazione e tecnologia a cura di FabLab Lecce. Il Must – Museo Storico di Lecce (via Degli Ammirati 11, angolo p.tta S. Chiara) sarà il luogo di ritrovo per tutti coloro che vogliono entrare in contatto con il mondo delle nuove tecnologie e dell’innovazione, applicate a tutti i settori della vita quotidiana. Il piano terra del museo, sede vera e propria del FabLab Lecce, ospiterà un'esposizione di stampanti 3d, robotica, droni e molto altro. La vera novità di quest’anno è la serie di incontri che si svolgeranno nella sala conferenze al primo piano, e che darà la possibilità a tutti di comprendere come le nuove tecnologie possano essere d’aiuto nei vari settori della vita quotidiana, dalla medicina all’accessibilità, dall’agricoltura all’apprendimento scolastico. L’inaugurazione - prevista venerdì 6 novembre alle 16.30 - vedrà la partecipazione di Giancarlo Orsini, con la sua talk "Progress", con la quale aprirà il dibattito su innovazione, tecnologia, futuro. Sarà presentata inoltre la Onlus Open Biomedical, comunità di condivisione di tecnologie di stampa 3D in ambito biomedico. Sabato 7 novembre dalle 10 alle 12 appuntamento con il workshop di Assemblaggio protesi stampate in 3D, a cura di Open Biomedical (posti limitati - prenotazione obbligatoria). Il programma di domenica 8 novembre partirà alle 10.30 con il giovane maker Cesare Cacitti, lo scorso anno sul palco del TedxLecce. Seguirà alle 11.30 un dibattito sul tema “Stampa 3D e Medicina”, all’interno del quale interverranno la professoressa Marinella Levi del +Lab (Politecnico di Milano), Andrea Pietrabissa (Direttore Chirurgia Generale Universitaria del San Matteo di Pavia), Lelio Leoncini (medico specializzato in Medicina Fisica e Riabilitazione, ideatore di un corsetto ortopedico stampato in 3D). Dalle 16 la sessione di lavoro riprenderà con un incontro sull’utilizzo dei droni in agricoltura con i professori Silvano Capuzzo e Vitoantonio Bevilacqua, Michele Fazio di Assorpas, Paolo Mirabelli di Droni Lab e Gianni Cantele, presidente Coldiretti Puglia. Dalle 17.15 si aprirà invece il dibattito sull’uso delle nuove tecnologie per la disabilità, con le testimonianze di Vincenzo Rubano (Ti Tengo d’Occhio), Vincenzo Deluci (AccordiAbili) e Fabio Gorrasi, che ha inventato uno speciale tutore per la figlia disabile. La chiusura di Officine del Futuro, dalle 18.30, sarà affidata a Giorgio Metta e Massimo Moretti di Wasp, ideatore della stampante 3D più grande del mondo (12 metri) e promotore della ricostruzione tridimensionale dei reperti di Pompei e del sito archeologico di Palmira distrutto dall’ISIS. Tutti gli eventi sono gratuiti. Per tutte le informazioni contattare info@fablablecce.org

Nel corso della rassegna tutti i libri degli ospiti saranno presenti da Liberrima, la libreria ufficiale di Xoff. Conversazioni sul futuro e TedxLecce.

Xoff. Conversazioni sul futuro e TEDxLecce - che anche quest'anno aderiscono alla campagna Posto Occupato, un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza (postoccupato.org) - sono organizzati dall’Associazione “Diffondere idee di valore” – con la direzione di Gabriella Morelli e Vito Margiotta e il coordinamento di Laura Casciotti – con il patrocinio e il sostegno di Comune di Lecce e Lecce Social Innovation City in collaborazione con Pazlab Studio Creativo, Virulentia film, Coolclub, ShotAlive, Officine Cantelmo, FabLabLecce, Amnesty International, Libreria Liberrima, All’Ombra del Barocco, The Hub di Lecce, Istituto Cordella, Ecofesta Puglia, Tourango, Palazzo Rollo e la preziosa partecipazione di decine di volontari e volontarie e con il sostegno di Vestas Hotels & Resorts, Europe Direct del Salento, Cmcc (Centro Euro-Mediterraneo sui cambiamenti climatici), Vini Cantele, Salumificio Santoro, Masseria Le Sciare. Partner tecnologico WiCity. Mediapartner Che Futuro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

TEDxLecce e Xoff, nel centro centro storico le giornate di conversazione sul futuro

LeccePrima è in caricamento