Martedì, 27 Luglio 2021
Cultura

Terzapagina. Apre il "SoundMakers Festival", per una cultura senza barriere

Musica, teatro, cinema, editoria ed accessibilità nella terza edizione dell'appuntamento, che si svolgerà dal 18 al 23 giugno. Si parte con la proiezione in prima nazionale della versione di "The Millionaire" con audio-descrizione

Un'immagine dal film "The Millionaire"

LECCE - Musica, teatro, cinema, fotografia, editoria, danza, accessibilità: sono questi gli ingredienti principali della terza edizione di SoundMakers Festival, che si svolgerà dal 18 al 23 giugno nella provincia di Lecce sul tema dei "Beni Comuni". L'articolato programma del primo festival in Italia interamente progettato per una cultura accessibile e senza barriere conferma anche quest’anno l’impegno nell’offrire soluzioni e servizi in grado di consentire a tutti i suoi pubblici, senza esclusione alcuna, di partecipare e fruire degli appuntamenti culturali proposti.

Tra i numerosi eventi, l'atteso appuntamento di martedì 18 giugno (ore 21 - ingresso gratuito), presso l’Istituto Antonacci di Lecce, con la proiezione in prima nazionale della versione con audio-descrizione di The Millionaire, film del regista, sceneggiatore e produttore cinematografico inglese Danny Boyle vincitore di otto premi Oscar. L’audio-descrizione della proiezione, in collaborazione con Lucky Red, è realizzata all’interno di un progetto di ricerca dell’Università di Macerata, coordinato da Elena di Giovanni, con la collaborazione di SubTi. Gli spettatori vedenti che interverranno alla proiezione leccese avranno inoltre la possibilità di seguire il film bendati allo scopo di sperimentare un'alternativa e suggestiva modalità di fruizione sensoriale.

SoundMakers Festival è il primo evento in Italia interamente progettato per una cultura accessibile, portavoce di istanze internazionali (art.27 della Dichiarazione universale dei diritti dell’Uomo) e nazionali (Manifesto della cultura accessibile) a favore di un modello culturale socialmente inclusivo, democraticamente partecipativo ed eticamente più responsabile.

Un progetto culturale, diretto da Gian Maria Greco, ideato e organizzato dall'Associazione di promozione sociale Poiesis, rientra nella rete "Social Sounds" sostenuta dal progetto Puglia Sounds - P.O. Fesr Puglia 2007 - 2013 Asse IV, e tra le iniziative "ArteInsieme 2013 - cultura e culture senza barriere", un appuntamento con l'arte e la solidarietà promosso dal Museo Tattile Statale Omero in numerose città italiane e che annovera artisti testimonial come Nicola Piovani e Michelangelo Pistoletto.

Realizzato in collaborazione e/o con il sostegno di Comune di Lecce, Must, Comune di San Cesario di Lecce, Comune di Porto Cesareo, Istituto comprensivo di Porto Cesareo, Università di Macerata, Master in accessibility to Media Arts and Culture (Macerata), Lucky Red, Istituto Antonacci, Unione Italiana ciechi ed ipovedenti, Sub.Ti. Access, Arci Lecce, Presidio del Libro, Fondazione Moschettini, Fondazione Fitzcarraldo (Torino), BCC Leverano, Isiviù (Messina), Studio Grafico FM, Laboratori Musicali, Radio Kaos ItaLIS, Teatro Valle bene comune (Roma).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terzapagina. Apre il "SoundMakers Festival", per una cultura senza barriere

LeccePrima è in caricamento