rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cultura

Terzapagina. "L'Arca di Noè" ovvero i legami tra ambiente, democrazia e guerre

Il degrado dell'ambiente provoca malessere sociale e crisi economiche: il libro di Grammenos Mastrojeni, edito da Chiarelettere, prova raccontare un modo per superare i problemi, valorizzando il territorio come bene comune

Gli insospettabili legami fra alberi e guerre, povertà e fiumi, democrazie e clima nel libro "L'Arca di Noè" di Grammenos Mastrojeni, edito da Chiarelettere  (Collana Reverse, pp. 368, euro 15,90). Il degrado dell’ambiente provoca malessere sociale, crisi economiche, forse carestie. In gioco non c’è la salvezza di alcune specie rare di pinguini o di balene, la corsa allo sfruttamento del territorio è un problema politico, non solo ambientale, e può essere causa di nuove guerre. Questo libro lo dimostra.

La crisi mondiale la si può superare, valorizzando il territorio come bene comune da difendere, non da aggredire. Da qui si può ripartire. Equilibrio ambientale vuol dire sviluppo (diverso) e pace. L’autore rivolge un pressante invito ad aprire gli occhi perché non tutto è perduto se si sapranno operare scelte coraggiose. A partire da noi stessi.

Grammenos Mastrojeni, italiano, diplomatico di carriera, collabora con il Climate Reality Project fondato da Al Gore. Ha insegnato Soluzione dei conflitti in diverse università e Ambiente, risorse e geostrategia all’Università di Ottawa. È autore di saggi su ambiente ed equilibri geopolitici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terzapagina. "L'Arca di Noè" ovvero i legami tra ambiente, democrazia e guerre

LeccePrima è in caricamento