Cultura

Terzapagina. Filosofia ed ecologia per il “compleanno” di Giulio Cesare Vanini

Un appuntamento singolare con lo studioso Mario Carparelli con un aperitivo per "spiriti belli e maligni" ed una torta a tema nella ricorrenza della nascita del filosofo taurisanese, nato nel 1585. Ieri, serata con Nandu Popu

TAVIANO - Un appuntamento per festeggiare Giulio Cesare Vanini: questa sera alla “Puteca Mezzo Gaudio” di Taviano, lo studioso vaniniano Mario Carparelli sarà protagonista, a partire dalle ore 19, di un aperitivo “per spiriti belli e maligni” ed una torta a tema, per il “compleanno” del filosofo taurisanese Giulio Cesare Vanini, nato la notte tra il 19 e il 20 gennaio del 1585.

Carparelli ricostruirà l’avventurosa vicenda biografica e intellettuale di Vanini accompagnato dalle letture di Marco Antonio Romano e dal pianoforte di Ruggero Bondi. Mario Carparelli (Università del Salento) ha dedicato alla figura e all’opera di Giulio Cesare Vanini diversi saggi, pubblicati in Italia e all’estero, e tre volumi: “Il più bello e il più maligno spirito che io abbia mai conosciuto. Giulio Cesare Vanini nei documenti e nelle testimonianze” (Il Prato, 2013), “Morire allegramente da filosofi. Piccolo catechismo per atei” (Il Prato, 2011) e, con Francesco Paolo Raimondi, “Giulio Cesare Vanini.Tutte le opere” (Bompiani, 2010). 

Ieri sera, invece, lo stesso Carparelli ha presentato “Salento Fuoco e Fumo” (Laterza, 2012) di Nandu Popu, insieme all’autore. Fernando Blasi, in arte Nandu Popu, è una delle voci e autore dei testi dei Sud Sound System, gruppo salentino tra i pionieri del raggamuffin italiano, che combina ritmi giamaicani e sonorità locali, l’uso del dialetto salentino e le ballate di pizzica e taranta

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terzapagina. Filosofia ed ecologia per il “compleanno” di Giulio Cesare Vanini

LeccePrima è in caricamento