Domenica, 1 Agosto 2021
Cultura

Terzapagina. L'affaire Berlusconi raccontato da un osservatore privilegiato

Viene presentato stamattina il libro del senatore salentino, Dario Stefàno, sulla decadenza del Cavaliere, in un testo edito da Manni. Il presidente della giunta per le elezioni e le immunità parlamentari svela alcuni retroscena

LECCE - Verrà presentato quest'oggi, alle ore 10.30 al Teatro Paisiello di Lecce, la presentazione del libro del senatore otrantino, Dario Stefàno, “La decadenza. Il caso Berlusconi tra atti ufficiali, retroscena e manovre” (256 pagine, 15 euro). Con l'autore saranno presenti il Ministro per le Riforme costituzionali Gaetano Quagliariello e Giovanni Pellegrino, già presidente della giunta per le elezioni e le immunità parlamentari del Senato. A moderare la conversazione a più voci sulla vicenda che ha visto la prima applicazione di una legge sulla incandidabilità ad un parlamentare in carica, sarà Marcello Favale.

Il libro, a cura di Anna Laura Bussa, giornalista parlamentare dell’Ansa, con introduzione del costituzionalista Stefano Ceccanti, è edito da Manni editori e si sofferma sull'affaire Berlusconi raccontato senza censure dal presidente della giunta delle elezioni e delle immunità.

Quattro anni di reclusione e l’interdizione dai pubblici uffici per il reato di frode fiscale: è la condanna definitiva per Berlusconi al processo Mediaset. Le Camere si sono trovate a fare i conti, per la prima volta, con la Legge Severino, nata con il plauso di tutti i partiti per avere un Parlamento “pulito”, che impone l’incandidabilità e la decadenza dei parlamentari con condanne superiori a due anni.

Ma applicare questa norma nell’affaire Berlusconi ha rischiato di trasformarsi da procedura d’ufficio in impresa impossibile. L’apparato giuridico, mediatico e politico del Cavaliere si è messo in moto per provare a contrapporsi alla procedura con richieste di rinvio, ricorsi e istanze per annullare la decisione finale della giunta e per ottenere la ricusazione dei componenti, fino a minacciare una crisi di governo.

Dall’osservatorio privilegiato del palcoscenico più rovente, e con la prospettiva del dietro le quinte, Dario Stefàno, presidente della giunta, ricostruisce in prima persona e attraverso un’ampia documentazione tutta la vicenda, come in un reportage, svelando i retroscena, gli imprevisti, l’assalto dei media, le pressioni della politica. Fino ad arrivare al 27 novembre 2013, giorno in cui l’aula vota la decadenza di Berlusconi.

Dario Stefàno è nato nel Salento nel 1963. Imprenditore e docente di Economia e contabilità industriale all’Università del Salento, nel 2013 è eletto senatore nelle liste di Sel. È, come detto, residente della giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari del Senato della Repubblica. www.mannieditori.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terzapagina. L'affaire Berlusconi raccontato da un osservatore privilegiato

LeccePrima è in caricamento