Sabato, 31 Luglio 2021
Cultura

Terzapagina. Botrugno, la notte di una comunità che viene dal rione Tripoli

Una grande adunata collettiva nel quartiere che ha visto crescere intere generazioni di botrugnesi: è il senso de "La notte di San Giovanni", l'iniziativa organizzata dall'associazione Il Baco per ricordare l'origine di un paese

BOTRUGNO - L'idea è semplice: una grande adunata comunitaria nel quartiere che ha visto crescere intere generazioni di botrugnesi. È questa, in pratica, l'anima de "La notte di San Giovanni" sebbene, da calendario, la festa è il 24 giugno (ma alcune condizioni logistiche hanno causato lo slittamento di una domenica della manifestazione), l'evento voluto ed organizzato dall'associazione culturale il Baco, insieme e nel rione Tripoli.

Per la piccola comunità dell'hinterland magliese, il rione rimanda alla storia stessa della vita cittadina: per questo, il gruppo culturale, che dalla sua nascita, si interessa di recuperare tradizioni e favorire momenti di riflessione, di aggregazione e socialità, ha caldeggiato l'iniziativa. E per questo, negli ultimi dieci giorni, la promozione "social" dell'evento è passata attraverso la pubblicazione delle foto dei volti che animano il rione. Persone e storie che si narrano nella visione collettiva.

La manifestazione avrà inizio alle 21 con la benedizione delle primizie della terra. A seguire, il saluto del Priore Gianluca Carrisi & aperitivo di inizio festa con "Pane de lu Furnu de Petra" e "Murtadella de l'Arfredu".

Successivamente, l'accensione del fuoco e delle lingue di San Giovanni. Alle 21.30, l'apertura della "Taula de San Giuvanni" & "Mieru du Pisinu", osservazione astronomica della Luna Calante, i giochi di una volta, la mostra artigianale & pittorica; l'esposizione di foto storiche ed attrezzi del museo dell'arte contadina, distribuzione dell'antica ricetta del "Liquori de nuci". Alle 23.30, la chiusura della festa con ronda finale di pizzica.

Durante la serata l'associazione Il Baco offrirà il concerto gratuito della New Orleans Dixie Band. In collaborazione con il Rione Tripoli, l'amministrazione Comunale, il Club '79, NE.EA studio d'arte. L'aperitivo musicale di inizio festa è offerto da Lella & Friends. Che la festa abbia inizio, dunque, al grido di "Azzate San Giuvanni!". Perché se la vita viene dal mare, il botrugnese viene da Tripoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terzapagina. Botrugno, la notte di una comunità che viene dal rione Tripoli

LeccePrima è in caricamento