Domenica, 1 Agosto 2021
Cultura

Terzapagina. Al giornalista leccese Antonio Caprarica il Premio Apollonio 2013

Tutto pronto per la nona edizione del riconoscimento, voluto dai due fratelli imprenditori, che omaggia le eccellenze laboriose del Salento: a presentare la serata nel chiostro del Rettorato ancora una volta l'attore Neri Marcoré

Immagine dell'edizione 2012

LECCE - Ospiti illustri e volti noti per l'edizione 2013 del "Premio Apollonio", giunto alla sua nona edizione, e che si terrà venerdì 12 luglio, alle 21, presso il chiostro del Rettorato dell'Università del Salento. Ideato e promosso dai fratelli, Marcello e Massimiliano, imprenditori e proprietari di una storica cantina di vini, il riconoscimento rende omaggio a quel Salento vivace e forte, ricco di eccellenze legate alla laboriosità e alla generosità di gente, che spesso in silenzio, getta le basi per un futuro da protagonisti.

Per questo, la manifestazione mira ad evidenziare le più rappresentative personalità pugliesi, che per uno speciale talento espresso in vari filoni culturali, dal giornalismo alla musica, dalla letteratura al cinema, hanno varcato i confini locali, diffondendo un’immagine positiva del territorio.

Quest’anno, il prestigioso premio verrà attribuito ad Antonio Caprarica, giornalista gentiluomo di origini leccesi. Dopo vent’anni da inviato Rai in Medio Oriente, a Mosca e a Parigi, Caprarica, stile italiano e aplomb inglese, è corrispondente da Londra per la televisione pubblica. Tra le motivazioni di questa assegnazione, il merito di incarnare l’immagine di un’Italia colta, seria e vincente.

Sarà Neri Marcorè, attore, cantante e conduttore televisivo nonché direttore artistico del Premio dopo Serena Dandini, ad intervistarlo sul palco con la sua ormai nota abilità a smontare la forma, facendo emergere gli aspetti squisitamente umani dei suoi bersagli. Ospiti illustri e volti noti arricchiranno l’evento che da sempre si è contraddistinto per la scelta attenta di coloro che hanno ottenuto il premio, dallo scrittore Gianrico Carofiglio al cantante Giuliano Sangiorgi, dall'attore Emilio Solfrizzi fino ai registi Ferzan Ozpetek (cittadino onorario leccese) e Sergio Rubini. E, infine, Gianni Morandi, presenzaPremio apollonio 2012 foto-2 fissa delle passate edizioni.

Apprezzate, durante le passate edizioni, le performance di comici e imitatori che hanno animato le serate con verve arguta e accattivante: da Lillo e Greg a Francesca Reggiani, dal Trio Medusa a Dario Vergassola, da Max Paiella ad Andrea Perroni, sono solo alcuni degli artisti che hanno vivacizzato l’atmosfera del chiostro insieme alla band di Alessandro Quarta.

Nonostante i volti noti, rimane intatta la volontà dei fratelli Apollonio di mantenere toni sobri, propri di una serata dedicata alla cultura. Sobrietà ed eleganza, per un evento che resta un appuntamento di nicchia, ma sempre più atteso.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terzapagina. Al giornalista leccese Antonio Caprarica il Premio Apollonio 2013

LeccePrima è in caricamento