Martedì, 27 Luglio 2021
Cultura

Terzapagina. Vittorio Sgarbi a Galatone per presentare "Il tesoro d'Italia"

Il critico d'arte fa tappa nel Salento con il suo ultimo libro, edito da Bompiani, che illustra i grandi lavori noti e meno noti dal Medioevo al Rinascimento, presenti sul territorio nazionale, per promuoverne la valorizzazione

GALATONE - Il critico d'arte Vittorio Sgarbi fa tappa nel Salento per presentare il suo ultimo libro "Il tesoro d'Italia. La lunga avventura dell'arte" edito da Bompiani. Questa sera, infatti, sarà a Galatone, alle ore 19, presso il santuario del SS. Crocifisso di Galatone, invitato dall'amministrazione comunale e dall'assessorato alla cultura.

Il critico illustra nel suo volume il tesoro del nostro Paese, grandi capolavori noti e meno noti dal Medioevo al Rinascimento, un viaggio tra le meraviglie dell'arte italiana da Benedetto Antelamo a Masaccio. L'iniziativa si inserisce in un ambizioso progetto culturale che intende risvegliare e suscitare un'autentica passione verso le bellezze artistiche, storiche e paesaggistiche per poter meglio capire e apprezzare quel prezioso patrimonio che appartiene alla nazione, per attuarne finalmente in pieno la tutela, la valorizzazione e la promozione.

Vittorio Sgarbi è nato a Ferrara. Critico e storico dell’arte, ha curato numerose mostre in Italia e all’estero, è autore di saggi e articoli. Nel 2011 ha diretto il Padiglione Italia per la 54esima Biennale d’Arte di Venezia. Per Bompiani ha pubblicato Il bene e il bello (2002), Ragione e passione. Contro l’indifferenza (2005), L’Italia delle meraviglie. Una cartografia del cuore (2009), Viaggio sentimentale nell’Italia dei desideri (2010), Le meraviglie di Roma. Dal Rinascimento ai giorni nostri (2011), Piene di grazia. I volti della donna nell’arte (2011) e L’arte è contemporanea (2012).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terzapagina. Vittorio Sgarbi a Galatone per presentare "Il tesoro d'Italia"

LeccePrima è in caricamento