Giovedì, 29 Luglio 2021
Cultura

"Ti racconto a Capo", dieci giorni di suggestioni dal Sud

Le immagini, i suoni e le parole dalla "Terra del Sud" tornano a mescolarsi nel progetto "Ti racconto a Capo", che si svolgerà dal 31 luglio al 9 agosto nel Capo di Leuca, con tappe a Castrignano, Tiggiano ed epicentro a Corsano

 

LECCE – Le immagini, i suoni e le parole dalla “Terra del Sud” tornano a mescolarsi nel progetto “Ti racconto a Capo”, che si svolgerà dal 31 luglio al 9 agosto nel Capo di Leuca, con tappe a Castrignano del Capo, Tiggiano ed epicentro a Corsano.

Anche quest’anno l’organizzazione dell’associazione “Idee a Sud-Est”, con il supporto dal Comune di Corsano, realizzerà l’intero progetto grazie all’allestimento della residenza teatrale “Hestia, il ventre dei luoghi” diretta da Ippolito Chiarello, con la partecipazione di 16 ragazzi provenienti da tutta Italia. Per dieci giorni gli artisti si mescoleranno con le famiglie, parteciperanno a pieno alla vita quotidiana e vivranno intensamente le piazze e i luoghi d’incontro per poterne cogliere le tradizioni, le emozioni e farsi abbracciare dall’accoglienza innata dei residenti. Il lavoro di ricerca e produzione sarà incentrato sul tema “I santissimi”, con la scoperta dei riti e della devozione legata ai santi così come la scoperta di “miti” moderni troppo spesso “santificati”.

Ogni sera, sia la residenza teatrale sita in contrada “Pozze” a Corsano, sia i centri storici di Castrignano del Capo e Tiggiano, si animeranno con incontri, esibizioni e dialoghi che spazieranno dalla letteratura al decennale in memoria di Carmelo Bene, dal teatro all’enogastronomia, con ospiti d’eccezione come: Angelo Mellone (giornalista Rai), monsignor Vito Angiuli (Vescovo di Ugento – Santa Maria di Leuca), Alessio Carissimo (ambasciatore), Mauro Marino (direttore de “Il Paese Nuovo”), Luigi De Luca (vice presidente Apulia Film Commission), Vittoria Coppola (scrittrice), Giancarlo Piccirillo (direttore Puglia promozione), Benedetto Maria Cavalieri (imprenditore e titolare dell’omonimo pastificio), Giorgia Santoro (flautista), Tonio De Nitto (regista teatrale), Luigi Presicce (artista visivo).

Il percorso artistico condurrà alla serata finale del 9 agosto. Il centro di Corsano si trasformerà in un teatro a cielo aperto con un dedalo di rappresentazioni teatrali che dalle 21.30 all’alba si ripeteranno inframmezzate da musica, degustazioni, esposizioni di artigianato tradizionale. Sarà allestita una “Città dei Santi”.

“Ti racconto a Capo”, ideato e coordinato da Carlo Ciardo e Luciano De Francesco, è riuscito a far convergere l’interesse di istituzioni e associazioni. Il progetto, infatti, è organizzato dall’associazione “Idee a Sud-Est”, dall’assessorato alle politiche giovanili e associazionismo della città di Corsano e da Nasca teatri di terra, e vanta anche un nutrito parterre di collaborazioni: Comune di Tiggiano, Comune di Castrignano del Capo, Puglia promozione, Apulia film commission, Pro loco di Corsano, Associazione fuori dagli schemi.

“Idee a Sud-Est” è inserito nella rassegna fineterra festa mobile, arti e pensieri del Mediterraneo 2012 della Provincia di Lecce ed è valorizzato a livello nazionale e internazionale tramite la partnership con festival delle identità e con giovani tradizioni, progetto finanziato dal ministero della gioventù.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ti racconto a Capo", dieci giorni di suggestioni dal Sud

LeccePrima è in caricamento