Martedì, 15 Giugno 2021
Cultura

Tradizioni e sapori in onda su Rai2. Focus di “Sereno Variabile” sulle Serre Salentine

Nuova tappa nel Salento del programma condotto da Osvaldo Bevilacqua che nei giorni scorsi ha effettuato la registrazione delle puntata che andrà in onda domani pomeriggio alle 17. Cartoline dai quattordici comuni del Gal Serre Salentine e speciale su Taviano, Parabita e Galatone

TAVIANO – Telecamere puntate sui territori dei quattordici comuni del Gruppo di azione locale (Gal) delle Serre Salentine che saranno protagonisti domani pomeriggio, a partire dalle 17, su Rai 2, del programma televisivo Sereno Variabile, condotto da Osvaldo Bevilacqua. Nelle scorse settimane infatti una truppa della Rai ha realizzato le registrazioni (per la regia di Paolo Porcaro), della puntata dedicata ancora una volta alle peculiarità del Salento e stavolta nell’ambito delle attività promozionali del Gal, presieduto da Francesco Pacella e diretto da Alessia Ferreri. Dopo una carrellata generale di cartoline dei quattordici paesi (Alezio, Alliste, Casarano, Collepasso, Galatone, Gallipoli, Matino, Melissano, Neviano, Parabita, Racale, Sannicola, Taviano, Tuglie) raccontate dagli alunni della quinta elementare dell’Istituto comprensivo di Parabita, la puntata si soffermerà maggiormente su tre centri delle Serre Salentine: Taviano, Parabita e Galatone.

Nello specifico nel centro di Taviano grande spazio sarà focalizzato alla banda cittadina, al claim della “Città dei Fiori” con le immagini delle serre e di alcuni fioristi all’opera, così come al vino, ai prodotti enogastronomici come i prodotti da forno e della frutta secca. Per lo street food salentino compariranno la “scapece” e le patate sieglinde con vincotto balsamico, senza tralasciare i piatti della tradizione e la preparazione della tavola di Natale. Ad accompagnare le immagini  registrate in terra tavianese anche il suono di due zampognari provenienti da Casarano. Al presidente del Gal, Francesco Pacella, affidato il compito di introdurre l’intensa attività del Gruppo di azione locale sul territorio grazie al quale “le Serre Salentine sono finalmente una meta riconoscibile e attrattiva”. Le scene riprese  a  Parabita invece vedranno protagonista la band di Babbo Natale in Piazza Umberto I, così come i giovani di Barrio Vecchio, i bambini della quinta elementare con le loro insegnanti, gli artisti di strada. A rendere ancora più animata la registrazione le simpatiche massaie che, per l’occasione, hanno preparato delle gustose “pittule”. Protagonisti anche i palloni aerostatici, la pasticceria tradizionale, gli addobbi floreali senza tralasciare l’artigianato tipico che da sempre ha contraddistinto la cittadina.

Infine in quel di Galatone la troupe di Bevilacqua ha realizzato dei contenuti nel frantoio semi-ipogeo, alla mostra delle macchine di Leonardo, così come al mercatino natalizio con i prodotti artigianali. Ad accogliere il conduttore un gruppo di musica popolare con i bambini della scuola elementare. A concludere la clip in terra galatea una grande tavola imbandita, presso la masseria Fulcignano, con i prodotti enogastronomici della tradizione natalizia e non solo. Al direttore del Gal, Alessia Ferreri, il compito anche di presentare il percorso devozionale dei Cammini Mariani.  Una giura d’eccezione composta dal direttore di Piazzasalento Fernando D’Aprile, da Entela Isufaj, studentessa di origini albanesi, ma da anni nel Salento e da Gianluigi Bello, giovane studente dell’istituto alberghiero “Bottazzi” di Casarano, ha accompagnato il conduttore Osvaldo Bevilacqua nel suggestivo mondo rurale e turistico delle Serre Salentine. “Il programma Sereno Variabile condotto da Osvaldo Bevilacqua” dice il presidente del Gal, Pacella, “è uno tra i più seguiti e longevi della televisione italiana, nonché tra i più affidabili in merito alla proposta di itinerari e territori di tutta Italia. Per questo, dal primo momento abbiamo considerato prioritario prendere parte come Gruppo di azione locale, perché la riteniamo fondamentale sia ai fini della promozione dei prodotti locali che della promozione del territorio. In 54 minuti racconteremo la passione che ha contraddistinto in questi cinque anni il Gal e tutto il territorio delle Serre Salentine”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tradizioni e sapori in onda su Rai2. Focus di “Sereno Variabile” sulle Serre Salentine

LeccePrima è in caricamento