Giovedì, 23 Settembre 2021
Cultura Gallipoli

Ugole allo sbaraglio, in 700 provano per X-Factor

Nell'area portuale si è conclusa da poco la prima giornata dei provini per partecipare al talent scout musicale di Rai2, un esercito si ragazzi e ragazze giunti da Puglia, Calabria e Campania

SDC11854-2

Un esercito di giovanissimi in movimento. Alla conquista del sogno di inizio estate. Per mettersi alla prova, e perché no.. per fare successo. Come ammette candidamente qualche aspirante concorrente, tra i più intraprendenti, della fortunata trasmissione televisiva targata Rai 2 di "X Factor". Giornata di provini e casting in terra salentina per il format pronto a lanciare dal prossimo autunno i nuovi giovani talenti della musica nazionale. Appuntamento in quel di Gallipoli, in una giornata torrida e assolata. Con oltre 700 aspiranti e baldanzosi musicanti provenienti da svariati parti del Mezzogiorno pronti a mettersi alla prova, sudare e sognare a due passi dal mare cristallino della Perla dello Ionio. La gola è secca, ma non del tutto per impedire a singoli e band emergenti di affrontare con convinzione la dura selezione del pre-casting che si effettua nel tendone del villaggio "X Factor" montato nella zona portuale a ridosso del Marina Bleu Salento. Arrivano alla chetichella i giovanissimi che hanno voglia di cantare ed affermarsi. Arrivano dalla Calabria, dalla Campania e prevalentemente dalla terra di Puglia, dalla sesta provincia della Bat (Barletta, Andria e Trani), dal brindisino e dal tarantino.

Dalle 9 alle 16 il villaggio globale è in piena attività, anche se il vero boom gli organizzatori lo attendono proprio per la seconda giornata di domani destinata al casting, prima di levare le tende per la prosecuzione del tour che nei prossimi giorni farà il suo approdo in Sardegna, ad Arzachena. Quella di Gallipoli è la quarta tappa del tour dei provini 2010 che segue l'avvio del viaggio dell'organizzazione partito da Senigaglia, e transitato sino ad oggi anche da Como e Tor Vaianica. "In questi due giorni qui a Gallipoli" spiega il responsabile di tappa e referente della produzione di "X Factor", James Siniscalchi, "attendiamo una marea di giovani provenienti in particolare dal meridione e dalla cifre che abbiamo in merito alle prenotazioni via Internet, saranno visionati non meno di 2mila giovani aspiranti concorrenti. Oggi sono in programma 700 pre-casting che porteranno poi alla selezione vera e propria con il verdetto della giuria che aprirà o meno le porte ai partecipanti della quarta edizione del programma che partirà a fine settembre. La conduzione di X Factor 2010 sarà affidata ancora a Francesco Facchinetti mentre la novità è rappresentata dalla giuria tecnica che sarà composta da quattro elementi: oltre a Mara Maionchi, anche Elio di 'Elio e Le Storie Tese', Anna Tatangelo ed Enrico Ruggeri".

C'è chi cerca refrigerio nell'attesa e c'è chi invece intona in gruppo qualche motivetto noto..E meno noto. Tra i più intonati e speranzosi un gruppo di ragazzi e ragazze del tarantino, Grottaglie e San Giorgio ionico in particolare. Partecipano singolarmente (età oscillante dai 16 ai 20 anni), ma improvvisano un coro di gruppo sotto il sole cocente Rossella, Annalisa, Daniele, Valeria, Giada e il vulcanico Biagio. Perché partecipano ai provini di X Factor? "Bhe, molti di noi già cantano e studiano canto. E' un modo come un altro si inseguire un sogno, o meglio ancor di mettersi alla prova. E metti che ci va bene". Solo passione e voglia di confrontarsi con se stessi e saggiare le proprie potenzialità? "Macchè, io voglio diventare famoso.." risponde non troppo ironicamente il solito Biagio. E poi? "E poi quando divento famoso torni ad intervistarmi?".

Va considerato anche l'aspetto promozione territoriale atteso che tutte le tappe del tour, compresa quella di Gallipoli, verranno interamente riprese da una troupe televisiva della Rai e ad ogni città ospitante sarà dedicata una cartolina con le immagini più belle del territorio. Ogni singola puntata della trasmissione televisiva in onda su Rai2 avrà una durata di 90 minuti circa e verrà trasmessa, da fine agosto a metà settembre in prime time, oltre ad ulteriori 2 puntate in seconda serata. Inoltre la postazione di Radio2 sarà presente all'interno del villaggio allestito con una postazione mobile attrezzata per la diretta radiofonica dalla location di almeno due ore al giorno e trasmetterà una serie di spot per la promozione delle tappe dell'evento e dei relativi concerti serali. La tappa di Gallipoli è seguita in diretta da Radio2, partner ufficiale del tour, cui sono affidate le attività di intrattenimento ed animazione. Il tutto senza trascurare il piano di comunicazione garantito dagli organizzatori, che prevede pubblicazioni sui principali quotidiani nazionali, interventi su testate di settore e redazionali sulla free press. Soprattutto verranno prodotti spot televisivi su Rai2 e Radio2 e richiami sul sito web ufficiale della trasmissione.

Piccola annotazione al termine della fase di selezione mattutina che ha visto alcuni dei partecipanti sanzionati dai vigili urbani perché avevano posteggiato le loro auto nella zona di lungomare Marconi sul lato dove vige il divieto di sosta. Una doppia beffa pensando che molti magari hanno cercato di evitare il parcheggio a pagamento della zona Amni e della zona della Capitaneria. Invece, pur essendoci ancora le strisce blu, quelle zone, almeno sino ad oggi, non erano disciplinate da segnaletica e parcometri. Quindi si poteva sostare liberamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ugole allo sbaraglio, in 700 provano per X-Factor

LeccePrima è in caricamento