Sabato, 25 Settembre 2021
Cultura San Cesario di Lecce

Un workshop per riscoprire i sapori della tradizione nelle festività natalizie

Allacciate i grembiuli, lunedì 29 dicembre esperti, gusto, ricette e i profumi dei prodotti enogastronomici di eccellenza dei 12 Comuni del Gal Valle della Cupa, saranno al centro del workshop "percorsi enogastronomici tra tradizione, cultura e archeologia dei sapori" legati alle festività natalizie

LECCE – Allacciate i grembiuli, lunedì 29 dicembre esperti, gusto, ricette e i profumi dei prodotti enogastronomici di eccellenza dei 12 Comuni del Gal Valle della Cupa, saranno al centro del workshop “percorsi enogastronomici tra tradizione, cultura e archeologia dei sapori” legati alle festività natalizie.

Un workshop voluto e organizzato dal Gal Valle Della Cupa in collaborazione con Imovepuglia.tv I.m.t. & co. s.r.l. e il patrocinio del consorzio Puglia in Masseria, Comune di San Cesario di Lecce e consorzio dei comuni Nord Salento-Valle della Cupa. Ad ospitare per l'intera giornata l'evento sarà la splendida location della Distilleria De Giorgi a San Cesario, importante monumento dell’archeologia industriale, oggi contenitore culturale con annesso  Parco Urbano.

Il progetto mira alla tutela e alla valorizzazione delle pratiche culinarie e dei prodotti della terra, attraverso la forma del video-racconto. E' pensato come “luogo” dove s’incontrano due tipi di piaceri: uno “culinario” in senso stretto, l’altro, quello di “condivisione”. Ed ecco che verrà presentata una videoteca dei sapori, in cui trasferire il nostro patrimonio culinario e culturale a livello internazionale, inventariandolo su Internet, attraverso la forza del video-racconto non convenzionale e del social networking.

Cinque i video-racconti “alla ricerca del gusto perduto” dell’area, filmati tecnici, pratici e dimostrativi, realizzati dalla troupe di Imovepuglia in collaborazione con Giuseppe De Pascalis della Masseria didattica Fatalò di Cavallino.

Le immagini mostreranno l’origine prodotti, il loro rapporto con la salute e il gusto, mentre il Workshop verterà su un’analisi delle pratiche culinarie e al nesso con le festività religiose in un talk tra esperti del settore:

Titti Pece (esperta gastronomica di Quoquo Museo del gusto di San Cesario), Ferdinando Natale ( tra i più rinomati pasticceri del territorio e non solo), Massimo Vaglio (chef), Antonio Bruno (Agronomo) e il dirigente scolastico dell’Istituto Alberghiero e Agrario Columella Presta, Salvatore Fasano, presenza importante la sua, per il messaggio educativo, legato all’enogastronomia e ai valori del territorio e Ilenia Gigante, (deGusto Salento) sommelier Ailma Ais, che abbinerà un vino ad ogni ricetta e interverrà sulla parte legata alla tematica vino. Saranno loro a guidarci in questo viedo-racconto mettendo in relazione il valore delle risorse storiche, etno-antropologiche e l’importanza della cucina territoriale per il nostro comparto mnemonico sensoriale.MASSERIE DIDATTICHE-2

Internet è solo il social networking partecipativo che fidelizzerà il cliente con la cucina del territorio e i video, commentati dagli ospiti e dal pubblico in sala, saranno occasione di dibattito.

Un workshop che grazie al dualismo della video comunicazione digitale, non può che diventare promozione al di là dei confini territoriali e arricchirsi dell’esperienza di tradizioni, tramandate attraverso nuovi strumenti innovativi. Le telecamere di Imovepuglia.tv trasmetteranno l’intero workshop e a ogni video saranno, nella stessa pagina, collegati da tag (parole chiave) le notizie legate alla letteratura storica-critica delle ricette, i prodotti usati e i riferimenti georeferenziati dei luoghi, come una Wikipedia (banca dati) salentina. Fondamentale la collaborazione di Giuseppe De Pascalis, (masseria didattica Fatalò- Cavallino) e Tania Dibenedetto (presidente Puglia in Masseria).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un workshop per riscoprire i sapori della tradizione nelle festività natalizie

LeccePrima è in caricamento