Martedì, 3 Agosto 2021
Cultura

XX Anniversario Dies Natalis monsignor De Vitis

L’evento, patrocinato dai Comuni di Supersano e Taurisano, vuole commemorare la persona umile e carismatica di monsignor De Vitis, uomo attento alla cultura e alla carità

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Lunghe passeggiate a passo lento, mentre stringe tra le mani il breviario o un libro di meditazioni. Vestito di nero, alto, austero, ma anche gioviale e sempre attento verso tutti. Pronto all’ascolto e a dare una parola di conforto. È questa l’immagine di Mons. De Vitis che i Supersanesi custodiscono gelosamente nel cuore. Sono trascorsi vent’anni dalla sua nascita al cielo e come dimenticare la statura di un uomo e di un prete che ha donato la sua vita per gli altri?

È necessario far memoria per trasmettere un così ricco patrimonio culturale e sociale. È per questo che la Confraternita “Maria SS. Immacolata” di Supersano, di cui è stato per lunghi anni padre spirituale, una volta ritirato in pensione nel suo paese natale, ha voluto ricordare la figura di “Monsignore”, come amavano chiamarlo tutti, con una degna circostanza. L’evento, patrocinato dai Comuni di Supersano e Taurisano, vuole commemorare la persona umile e carismatica di mons. De Vitis, uomo attento alla cultura e alla carità, che ha svolto il suo ministero sempre a servizio dell’intera comunità diocesana, ricoprendo numerosi incarichi, tra cui quello di Vicario Generale, per più di trent’anni e di Rettore del Seminario Minore, negli anni di don Tonino Bello.

A partire da domenica 11 luglio sarà possibile visitare la mostra fotografica a lui dedicata e allestita presso la Chiesa della Confraternita. Mentre, lunedì 12 luglio alle ore 19:00 nella Chiesa Madre, il via alla commemorazione con la Celebrazione Eucaristica presieduta da S. Ecc.za Mons. Vito Angiuli, Vescovo di Ugento – S. Maria di Leuca. A seguire la presentazione del volume “Un prete d’altri tempi”, opera del dott. Giuseppe Gragnaniello, che racconta gli anni vissuti dal prelato durante il ministero di parroco in Taurisano.

Al termine della serata verranno premiati i ragazzi vincitori della borsa di studio “Mons. Antonio De Vitis”, istituita per l’occasione e fortemente voluta dal dott. Fabrizio Mariano, Priore della Confraternita, per mantenere viva e intensificare l’opera di promozione culturale e caritativa, cuore della vita confraternale e con lo scopo di premiare i seminaristi del Seminario vescovile di Ugento, dove egli ha svolto per lunghi anni il servizio di Rettore e Padre Spirituale, e i ragazzi bisognosi e allo stesso tempo meritevoli di Supersano, che si sono distinti nel percorso di studi. Il tutto si svolgerà nel pieno rispetto delle normative di sicurezza contro il contagio da Covid-19.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

XX Anniversario Dies Natalis monsignor De Vitis

LeccePrima è in caricamento