Venerdì, 30 Luglio 2021
Eventi

"Delitto da manuale” di Piero Grima al Frantoio ipogeo di Lizzanello

Sarà presentato questa sera, alle ore 18.30, il romanzo dell'autore originario di Bari, in occasione dell’evento “Il commissario Santoro: un Maigret salentino?”. Dialogherà con lo scrittore il giornalista salentino Teo Pepe

LIZZANELLO - Sarà presentato sabato 9 marzo, alle ore 18.30, presso il Frantoio Ipogeo a Lizzanello, il romanzo Delitto da manuale di Piero Grima, in occasione dell’evento “Il commissario Santoro: un Maigret salentino?”. Dialogherà con l’autore il giornalista Teo Pepe. Nel corso della serata si potranno gustare piatti della cucina popolare salentina citati nei romanzi dallo scrittore.

Delitto da manuale racconta una intrigante storia che vede il commissario Santoro, ancora una volta, impegnato in prima linea. Questa volta c’è da risolvere il caso dell’omicidio di una nobildonna strangolata in casa da un improvvido rapinatore. La storia si dimostra subito ricca di imprevisti e di inimmaginabili risvolti coniugali che lasciano intravedere modi di vivere e abitudini confuse e tormentate.

Molti sono i protagonisti e tutti sospettati: dalla devota governante della vittima al giovane e aitante amante, dal fedele innamorato ancora speranzoso al tenebroso autista. Santoro si ingegna districandosi tra mille difficoltà e cercando di superare, non sempre con successo, l’innata diffidenza e la omertà della gente del posto che preferisce sempre tenersi alla larga dagli “sbirri”. Fedele al suo motto “Un miglio si percorre un passo dopo l’altro”, il tenace commissario entra lentamente ma con grande efficacia nella psicologia dell’evento criminoso senza trascurare la sua salentinità alla quale non rinuncia, sicché tra antichi detti popolari e gustose ricette della tradizione contadina, riesce ad amalgamarsi al complesso scenario delittuoso e a risolvere il caso assicurando alla giustizia il colpevole.

Piero Grima è nato a Bari ma vive e lavora a Lecce. Nel Salento ha ambientato le inchieste del commissario Santoro. Dopo un primo periodo di opere letterarie introspettive e certamente molto “sofferte”, Grima, obbedendo a un’antica passione, si dedica al romanzo poliziesco guidando tra dedali intricati e avventurose vicende l’ineffabile commissario Santoro e il suo fido ispettore Lo Palco. Ha pubblicato: La strada degli alberi, L’uomo che rubava la luna, Il caffè delle rose, Orme, Kalem, Occhi di cenere, Quando sorge la luna d’agosto, I sogni dell’alba, Chi ha ucciso Maddalena?, Rosso scarlatto, Tingo Maria, Nudo al caffè, Sapori e delitto, Appuntamento con l’assassino, I misteri di Villa Pina, La Cadillac tutta gialla, L’uomo ucciso due volte, Delitto sul sagrato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Delitto da manuale” di Piero Grima al Frantoio ipogeo di Lizzanello

LeccePrima è in caricamento