rotate-mobile
Eventi

“Dentro il teatro”: due spettacoli all’interno della casa circondariale di Lecce

La seconda edizione della rassegna di spettacoli aperti al pubblico nella struttura carceraria prevede “Briganti” di Gianfranco Berardi e “L’oro della commedia” di Flavio Albanese. Prenotazioni entro il 2 giugno

LECCE – Due nuovi spettacoli aperti al pubblico dentro la casa circondariale di Lecce per la seconda edizione della rassegna di spettacoli “Dentro il teatro”: si tratta di “Briganti” di Gianfranco Berardi e “L’oro della commedia” di Flavio Albanese.

Al fine di acquisire le autorizzazioni necessarie per l’ingresso in carcere, la scadenza per prenotarsi è fissata al 2 giugno.

Gli spettacoli si terranno con il seguente calendario:

Venerdì 14 giugno ore 17:00

 “Briganti” Di Gianfranco Berardi e Gabriella Calzolari

Con Gianfranco Berardi

Regia e Luci

Gabriella Casolari

Con la supervisione di
Marco Manchisi

SINOSSI:

Spettacolo vincitore del concorso internazionale “L’altro Festival” di Lugano

Lo spettacolo “Briganti” nasce nel febbraio 2000 attraverso un primo lavoro di ricerca prettamente storico – sociale. Il lavoro infatti affronta le tematiche del brigantaggio meridionale post-unitario (1860-61); la scena si svolge in una cella delle carceri del ex- Regno delle Due Sicilie, dove, attraverso le memorie di un giovane meridionale caduto prigioniero in battaglia, si rivivono avvenimenti ed episodi che hanno segnato la vita delle popolazioni del Mezzogiorno d’Italia prodotti dallo scontro fra il nuovo ordine costituito e reazionari. L’intero universo dei fatti narrati trae spunto da documenti storici di vicende realmente accadute e spesso tralasciate dalla storiografia ufficiale. Ad essi, però, si miscela il mondo della tradizione orale popolare non privo di spunti fantastici

La presenza scenica di Gianfranco Berardi è decisa, nervosa e quanto mai movimentata e mutevole… Qui Berardi procede ad uno straordinario montaggio in cui appaiono generali garibaldini, aristocratici di provincia, il prete, tutti d’accordo ormai nell’accettare il nuovo corso degli eventi… e una sedia che si trasforma in un’arma o in prigione e magari in una donna da portare sotto braccio all’altare.

Il Sole 24 ore • Antonio Audino

BIOGRAFIA DELLA COMPAGNIA:

Gianfranco Berardi e Gabriella Casolari si incontrano per la prima volta nel 2001 durante la produzione dello spettacolo Viaggio di Pulcinella alla ricerca di Giuseppe Verdi di e con Marco Manchisi. I due artisti iniziano così a lavorare insieme alla creazione dello spettacolo Briganti, che debutta nel maggio 2003, dando vita ufficialmente alla Compagnia Berardi Casolari. Il duo, avvalendosi di numerosi collaboratori, si occupa di produzione, promozione e distribuzione di spettacoli, e di formazione professionale, attraverso laboratori teatrali di recitazione, di scrittura e di messinscena. I lavori della compagnia, attribuibili alla corrente della Nuova Drammaturgia, sono tutti spettacoli originali, in cui si mescolano tragedia e comicità, vissuti autobiografici e racconti archetipici di grandi classici, linguaggio poetico e gergo popolare.

Venerdì 21 giugno ore 17:00: “L’oro della commedia”

Scritto e interpretato da Flavio Albanese

Collaborazione artistica con Marinella Anaclerio

Produzione Compagnia del Sole

SINOSSI:

Uno spettacolo sulla storia della Commedia Italiana: un viaggio a ritroso nel tempo che parte dai cartoni animati di Bruno Bozzetto e porta lo spettatore, attraverso la storia politica, sociale e culturale dell’Italia, fino agli albori della Commedia dell'Arte. Lo spettacolo costituisce una vera e propria lezione pratica di letteratura, costume, recitazione e cultura teatrale, che attraverso aneddoti e documenti originali ripercorre un mondo fatto di attori, autori, macchinisti, costumisti, impresari e suggeritori. Facendo salti a ritroso nel tempo, Flavio Albanese analizza per ogni secolo uno stile e un attore in particolare: il Novecento, per esempio, è dedicato al Varietà e a Petrolini; l’Ottocento è il secolo delle famiglie napoletane, a cominciare da Antonio Petito, famosissimo Pulcinella, fino a Eduardo; il Settecento è il secolo di Goldoni e della sua riforma; infine il Seicento, con la Commedia dell’Arte, permette di scoprire abitudini e tecniche di commedianti come Francesco Andreini (il famoso Capitan Spaventa) e di raccontare il mondo delle maschere e delle compagnie di comici.

BIOGRAFIA DELL’ATTORE:

Attore e Pedagogo, diplomato alla “Scuola di Teatro” diretta da Giorgio Strehler e GITIS-Eatc Laboratorio triennale per pedagoghi, registi e attori diretto da Jurij Alschitz. Direttore della Compagnia del Sole, collabora dal 2006 con il  Piccolo Teatro di Milano come attore, regista e coordinatore di progetti speciali ed internazionali. Dal 1986 a oggi ha messo in scena come attore, regista, curatore di traduzioni e adattamenti: Omero, Virgilio, Moliere (Il Tartufo con Toni Servillo), Sarah Kane, C. Goldoni, Platone, Shakespeare, S. Beckett, Goethe (Faust I, Regia di Giorgio Strehler), Plauto, Aristofane, F. Dostoevskij, A. Cechov, F. Niccolini. Ha collaborato come regista con la Famiglia d’Arte Carrara. Insegna Commedia dell’Arte e Interpretazione in accademie italiane ed internazionali. Vincitore Premio Eolo Awards 2018 per lo spettacolo L’universo è un materasso – E le stelle un lenzuolo, di F. Niccolini.

Tutti gli spettacoli cominceranno alle ore 17. Il pubblico esterno dovrà presentarsi all’ingresso con il documento di identità entro le ore 16,15 senza portare con sé borse, cellulari e dispositivi fotografici e video

INGRESSO  10€

RIDOTTO STUDENTI 5€

L’Adisu mette a disposizione degli studenti iscritti a Università del Salento, Conservatorio e Accademia Belle Arti n.40 biglietti a prezzo ridotto di 2,50€ per assistere agli spettacoli della rassegna DENTRO, IL TEATRO. Per informazioni e prenotazioni scrivere mail con i propri dati anagrafici a info©accademiaama.it tel.389 4424473

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Dentro il teatro”: due spettacoli all’interno della casa circondariale di Lecce

LeccePrima è in caricamento