rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Eventi

In cinema, i quadri di Gennaro Solferino nel docufilm "La città dei santi di carta" di Pascal Pezzuto

Khàrisma mette a disposizione del pubblico le sequenze pittoriche del maestro scomparso pochi giorni fa per il docufilm sull’Arte Sacra in cartapesta leccese scritto e diretto da Pascal Pezzuto

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

SQUINZANO - La produzione cinematografica Khàrisma annuncia di voler mettere a disposizione del pubblico le sequenze pittoriche che il maestro Gennaro Solferino - scomparso pochi giorni fa all’età di 77 anni - ha elaborato per un docufilm lungometraggio sull’Arte Sacra in cartapesta leccese dal titolo "La Città dei Santi di Carta", scritto e diretto da Pascal Pezzuto, e in fase di completamento.

L’illustre pittore di fama internazionale, nativo di Latiano in Provincia di Brindisi, è riuscito a ricostruire col pennello, sotto l’attenta guida del regista, i momenti più salienti della vita di uno dei maggiori cartapestai leccesi: Achille De Lucrezi. Si tratta di una quindicina di quadri di varie dimensioni (olio su tela), che risuscitano il citato artista della cartapesta dall’età di quattordici anni (1840), quando parte per Roma, sino all’età di trentacinque (1861), momento in cui rientra nella città natia al colmo di un successo mondiale. Della singolare operazione, in cui l’arte pittorica viene in aiuto alla cinematografia, è stato informato il noto critico Vittorio Sgarbi, attuale Sottosegretario presso il Ministero della Cultura.

Bisognerà capire in che modo si possano tradurre i dipinti in sequenze cinematografiche. La dipartita di Solferino, che col regista Pezzuto era in perfetta sintonia, ha determinato la sospensione delle riprese proprio per riflettere e trovare la soluzione migliore. Solferino, i cui quadri compaiono in varie scene del docufilm, avrebbe dovuto anche interpretare un ruolo e dipingere in tempo reale una delle statue più belle e più imponenti di Achille De Lucrezi: "L’Allegoria della Provincia di Lecce". - Nota 1: nell’allegata “foto set”, gli attori Augusto Zucchi (papa) e Fernando Masullo (cardinale) / Sullo sfondo un quadro di Gennaro Solferino. - Nota 2: nell’allegata “foto opera Solferino”, l’attore Pietruzzo Sèrio dipinto da Solferino mentre interpreta a Piazza Navona (Rm) il giovane cartapestaio Achille De Lucrezi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In cinema, i quadri di Gennaro Solferino nel docufilm "La città dei santi di carta" di Pascal Pezzuto

LeccePrima è in caricamento