Venerdì, 23 Luglio 2021
Eventi

EL GHOR e RAW POWER live All'Istanbul

Prosegue la quarta edizione della rassegna Keep Cool, organizzata da Coolclub, che ospiterà anche Amour Fou, Canadians e Amari. Grande attesa per l'esibizione di Tom Verlaine

rudimens-4

Sabato 16 febbraio dalle 22.30 prosegue all'Istanbul Cafè di Squinzano (Le) con il concerto degli El Ghor e dei Raw Power la quarta edizione di Keep Cool organizzata dalla Cooperativa CoolClub, con la direzione artistica di Cesare Liaci. La rassegna, realizzata in collaborazione con Nokia Trends Lab, Istanbul Cafè, Manifatture Knos e MusicClub, sarà chiusa dal concerto acustico (domenica 13 aprile a Lecce) di Tom Verlaine, leader dei Television, e Jimmy Rip.

Con una forte matrice indie-rock dai colori anglo-francesi, gli El Ghor nascono nel dicembre 2003. Melodie melanconiche e rabbiose creano un mondo di quiete, rumore , dilatazioni e spasimi, mescolando il noise al cantautorato, il post-rock alle ballads. Nei primi due anni di carriera collezionano oltre 50 live, dividono il palco con band come: Acid Mother Temple, Ulan Bator, Disco Drive, Benvegnù. Nel 2005 inizia la collaborazione con Paolo Messere (Blessed Child Opera, Ulan Bator, Maisie) e la Seahorse. A Dicembre 2006 esce il loro primo album "Dada danzč" (Seahorse|Goodfellas).

I Raw Power si sono formati nel 1981 per opera di Mauro e Giuseppe Codeluppi (voce e chitarra). Il vinile di debutto "You Are My Victim" fu realizzato nel 1983 per una etichetta indipendente italiana. Nel 1983 la band firma per l'etichetta punk indipendente Americana Toxic Shock (Skin Yard, House Of Large Sizes...) con la quale vengono realizzati grandi album come "Screams From The Gutter", "Wop Hour" e "After Your Brian". Nello stesso anno in cui firmano per la Toxic Shock, nel 1983, la band vola negli States per il loro primo USA tour (e in tutta la loro carriera ci torneranno per un totale di sei volte!). La reazione agli "Italian punk rockers" fu grandiose in tutti gli Stati Uniti, ed il loro album vendette più di 40.000 copie. Durante I loro tour americani, i Raw Power hanno condiviso il palco con band come Circle Jerks, Adolescents, D.O.A., Minor Threat, Bad Brains, Agnostic Front, Dead Kennedys, Suicidal Tendencies, e, in un piccolo club di Seattle, nel 1986, una allora sconosciuta band di nome Guns'n'Roses aprì per la cult band italiana. Gli anni 80 e 90 scorrono tra gioie e soddisfazioni per i Raw Power finchè, nel 2002, poco dopo le registrazioni dell'album "Still Screaming After 20 Years", il 6 ottobre, il membro fondatore Giuseppe Codeluppi muore a causa di un fatale attacco di cuore durante una partita di pallone. Molti pensarono che la band non si sarebbe mai ripresa da una perdita del genere, ma nel 2003 erano già più attivi che mai. Non c'è mai stato nessun rimpiazzo per Giuseppe, il leader della band.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

EL GHOR e RAW POWER live All'Istanbul

LeccePrima è in caricamento