Pedalando nei Paduli: al via biciclettata sulla Collina delle ninfe

Nella mattinata di domenica, con un “bis” previsto per martedì, un’escursione tra le suggestive campagne di Giuggianello: sport, cultura e tanti resti di epoca messapica

Foto di repertorio

GIUGGIANELLO – Una grande opportunità per gli amanti della natura. Ma ancora di più per quelli delle due ruote. Nella mattinata di domani, infatti, è prevista per un’escursione in bici nel Parco agricolo multifunzionale dei Paduli, nelle suggestive campagne di Giuggianello. L'escursione è organizzata da  Naturalmente Salento con Abitare i Paduli e con il sostegno di Salento Bici Tour.  Si parte da piazza degli Eroi a Giuggianello, procedendo lungo un agevole percorso verso l'area sommitale della Serra, detta anche "Collina dei fanciulli e delle ninfe". Risalendo il suo versante occidentale, si incontrerà la chiesetta seicentesca Madonna della Serra, qui si lasceranno le bici per un breve percorso a piedi. 

La visita sarà anche  ai resti dell'antica torre messapica e si esplora la macchia "de lu Cutrinu" e l'ex cava di bauxite. Dopodichè si riprende il percorso in bici in direzione Quattromacine, antico casale medievale. Nelle vicinanze si trova il dolmen Stabile, preziosa testimonianza megalitica. In un paesaggio tipicamente rurale, tra ulivi secolari, pajare e muretti a secco, si continua in direzione della caratteristica chiesa rupestre di San Giovanni risalente all’undicesimo secolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo la pausa pranzo al sacco e un po' di relax presso l'Agriteatro, il pomeriggio è dedicato alla visita dei "Massi della vecchia", complesso di forme carsiche singolari e bizzarre, ove si rinvengono ancora tracce di antichi culti pagani. Da qui, e lungo l’intero itinerario, sarà possibile praticare un po’ di birdwatching e conoscere le piante spontanee che caratterizzano quei luoghi, tra i più belli del Salento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento