Estate 2016, Carra: "Il terrore ha ridisegnato la mappa del turismo"

In Puglia si è registrato il tutto esaurito

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

La Turchia e la Tunisia ormai fuori dagli itinerari, la Francia in difficoltà, la Grecia in ripresa dopo l'emergenza migranti, la Spagna in crescita . Il famoso restaurant manager ,Donato Carra, appena rientrato dalla Spagna, dove ha fornito il suo contributo professionale in qualità di chef ,spiega la mappa del turismo del 2016. "Dopo la strage di Nizza e il tentato golpe in Turchia la tendenza è ormai consolidata: il terrore ha ridisegnato la mappa del turismo e l'Estate 2016 sarà ricordata come quella del più drastico calo dei viaggi all'estero.

I turisti, spiega - Carra - "stanno diventando meno emotivi, ma programmano sempre più all'ultimo momento le partenze . La Turchia ,per esempio,già da un anno non è più una meta programmata, se non come tappa di transito verso le rotte asiatiche o l'Oceano indiano. E se la Grecia è abbastanza stabile rispetto al 2015, con segnali di crisi in qualche isola, aumentano del 30-35% le richieste su Spagna, , percepita come più sicura. Dall'anno scorso la Turchia è pressoché uscita dai radar, anche con mete top come Antalya o Bodrum. Il tentato golpe ha creato nell'immediato problemi con i transiti: i tour operator hanno dovuto riproteggere i clienti su altri voli. Ma il danno complessivo è minimo, se consideriamo che il 2016 aveva già registrato un calo dell'80-90% dei flussi rispetto al 2015. In Italia c'è stato un calo tra l'8 e il 10% rispetto all'anno scorso, che comunque è stato drogato dall'effetto Expo. Per il resto gli italiani hanno preferito restare di più nel Belpaese, preferendo, rispetto a Turchia o Grecia, la Puglia e la Sicilia dove si è riscontrato il tutto esaurito e sono certo che la tendenza salirà ancora".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento