Venerdì, 30 Luglio 2021
Eventi

Cittadinanza attiva: Ciclofficina compie 2 anni. Festa popolare alle Manifatture Knos

L'associazione Ruotando chiama a raccolta, domenica sera, soci e simpatizzanti per festeggiare un percorso di mobilità sostenibile e socialità che si vuole portare avanti nonostante l'esaurimento del finanziamento del bando regionale

LECCE – Tra i progetti e le azioni di protagonismo civico che di fatto andrebbero esibite come vanto della città nella candidatura a Capitale europea della cultura per il 2019, c’è l’attività della Ciclofficina dell’associazione Ruotando. Forse le persone che vanno in bici fanno poco “rumore”, ma di certo presentano il capoluogo salentino, agli occhi del visitatore, con maggiore credibilità di iniziative talvolta campate in aria per il puro gusto di apparire.

Il percorso di Ciclofficina è nato nel 2010 con bando regionale “Principi Attivi del 2010” e ora che il finanziamento è in via di esaurimento si punta a proseguire l’avventura facendo leva proprio sull’.  idea di promuovere l’utilizzo della bicicletta, non solo come mezzo sostenibile di trasporto urbano ed interurbano, ma anche e soprattutto come strumento di transizione verso una società più equa sotto vari aspetti: sociale, culturale, ecologico ed economico.

Basta farsi un giro alle Manifatture Knos, dove l’associazione ha allestito alcuni locali, per comprendere come sia possibile riparare una bicicletta e nel contempo discutere, confrontarsi in una dimensione di collettività. I numeri non mentono: a due anni dall’inaugurazione oltre 1300 persone hanno usufruito dei servizi offerti gratuitamente: almeno  300 biciclette sono state salvate dalle discariche, più di 220 persone hanno rimesso in funzione intere biciclette in disuso recuperate in loco, quasi 500 persone hanno recuperato il proprio mezzo recuperando da garage e cantine dove rischiavano di arrugginire nell’oblio.

Il “mondo” che anima Ciclofficina è variegato: universitari, persone che non hanno un lavoro, ma anche liberi professionisti, pensionati, italiani e stranieri, donne, uomini e bambini. In questi 24 mesi l’associazione Ruotando e gli altri soggetti collettivi che in questi anni hanno attraversato lo spazio e hanno contribuito a farlo crescere, hanno potuto realizzare laboratori tematici che rispondessero all’obiettivo fondante, fare in modo che l’officina divenisse un luogo dove ogni cittadino possa sentirsi parte del luogo che abita e possa attivarsi e contribuire a renderlo migliore.

Ed è quindi per festeggiarsi e per rilanciare l’idea di un orizzonte di cittadinanza diverso da quello burocratico che Ruotando chiama a raccolta soci a simpatizzanti, domenica sera alle Manifatture Knos (via Vecchia Frigole, 36). Dopo un festoso aperitivo - nello spirito della condivisione chi vuole può portare qualcosa - spazio alla musica, alle danze e al divertimento nella solita atmosfera informale e conviviale che è propria del luogo.

Si conclude il progetto MuvIn

Tra le iniziative più recenti che hanno caratterizzato l’attività dell’associazione ce ne è una che si conclude domani: è il progetto MuvIn – laboratorio di aggiustaggio e restauro di biciclette destinato ai rifugiati politici e ai richiedenti asilo. Il progetto è stato organizzato da Ruotando e Janub, in collaborazione con Arci Lecce, in partenariato con la Provincia di Lecce e associazione Koinos e con il contributo della Cooperativa Jemma di Zollino.

Sabato 28 giugno giunge al terminie il Progetto MuvIn - laboratorio di aggiustaggio e restauro biciclette destinato ai rifugiati politici e ai richiedenti asilo, organizzato dalle associazioni Ruotando e Janub, in collaborazione con Arci Lecce, in partenariato con la Provincia di Lecce, associazione Koinos e con lo speciale contributo della Cooperativa Jemma di Zollino. La giornata avrà inizio alle 15, per ultimare le operazioni di sistemazione dei mezzi.  Alle 19 partenza della carovana in bici per accompagnare, attraverso stradine di campagna, i fruitori del progetto fino a Trepuzzi, dove risiedono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadinanza attiva: Ciclofficina compie 2 anni. Festa popolare alle Manifatture Knos

LeccePrima è in caricamento