Eventi Viale Università

Saperi e filosofia si danno appuntamento a sud. Al via il Festival della Magna Grecia

A partire da lunedì, si svolgerà a Porta Napoli un ciclo di incontri destinato a tutti gli studenti di Italia. Prenderanno parte all'edizione del 2013, illustri ospiti come Garimberti e Vattimo. Sarà il ministro Bray a chiudere la manifestazione il 20 ottobre

Porta Napoli, dove comincerà il festival

LECCE - Saranno in centinaia, provenienti da tutto lo Stivale gli studenti attesi a Lecce a partire da lunedì 14 ottobre. Non si tratta di un’escursione autunnale, ma della partecipazione al Festival della filosofia della Magna Grecia si aprirà alle 14, a Porta Napoli, per un’esperienza culturale e didattica. Dal 2011 il Festival è divenuto itinerante e, ogni anno,  sbarca sui luoghi dell’approdo dell’intera Magna Grecia italiani ed europei.  L’edizione di ottobre 2013 esalta lo spirito dei luoghi prescelti.

Dal 14 al 20 ottobre “Mania: divina potenza” in Salento. La Mania, questo il tema dell’anno, per percorrere tragitti nel caos: la divina mania guarda al di sopra della natura delle cose in cerca di una totalità sempre sfuggente. Di questo si parlerà già da lunedì, quando le scolaresche giungeranno a Lecce e a Corigliano d’Otranto.

 Le conferenze clou dell’iniziativa sono quelle di Gianteresio Vattimo e di Umberto Galimberti. Vattimo dialogherà con gli studenti il 15 e il 16 presso il Centro congressi Ecotekne di Lecce. Umberto Galimberti terrà le sue conferenze il 18 e il 19 ottobre sempre nella sede del campus universitario sulla via per Monteroni di Lecce. Il 20 ottobre sarà poi il ministro della cultura Massimo Bray a concludere il Festival, nel cortile dei Celestini della Provincia di Lecce. L’iniziativa è accompagnata dall’adesione del Presidente della Repubblica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saperi e filosofia si danno appuntamento a sud. Al via il Festival della Magna Grecia

LeccePrima è in caricamento