Cutrofiano si accende per Sant’Antonio Abate

  • Dove
    piazza
    Indirizzo non disponibile
    Cutrofiano
  • Quando
    Dal 17/02/2019 al 17/02/2019
    20:00
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Tema
    Carnevale

Esiste a Cutrofiano una tradizione più che centenaria conservatasi intatta nel tempo e che ogni anno ritorna con una festa d’inverno che i cutrofianesi celebrano con Santa Messa, Processione e “Focare” (falò) in tutto il paese.

La festa di “Sant’Antoni te le Focare” celebra il patrocinio di Sant’Antonio da Padova e rappresenta per i cutrofianesi una ricorrenza in ricordo del miracolo con cui il Santo salvò gli abitanti di Cutrofiano dal terremoto del 1810 che, a differenza di quello precedente e devastante del 1743, non fece in paese nessuna vittima.

Destata in pieno sonno dal sisma, la popolazione si era riversata nelle strade e aveva trascorso la notte all’aperto. Per trovare conforto dalla gelida temperatura notturna, i cutrofianesi avevano acceso dei fuochi nelle strade e nelle piazze.

E così ogni 17 febbraio per tutto il centro antico e nelle piazze del paese si accendono le “Focare Rionali”, in onore del Santo di Padova e a devozione del ricordo del miracolo che il Santo fece all’intero paese, a cui si aggiunge l’accensione pirotecnica della “Grande Focara” in Piazza Municipio, al termine della processione, e che dura l’intera notte.

E mentre le focare scaldano e illuminano ogni angolo del quartiere storico, si bruciano tralci intorno ai quali si chiacchera, si fa festa e si mangia accompagnati dall’ottimo vino locale.

Ed è proprio questa la peculiarità della manifestazione e l’intendimento forte dell’Amministrazione Comunale di Cutrofiano, che ogni anno riconferma il suo sostegno organizzativo alla ricorrenza per far continuare a vivere questa sentitissima festività che valorizza l’identità religiosa e culturale dei cutrofianesi. 

La festa inizierà alle ore 20:00 con l'accensione dei falò ai crocicchi delle strade e in Piazza Municipio, che ospiterà durante la serata numerosi stand di street food.

Anche l’Associazione No Profit “We Africa - To red earthpartecipa all’evento con un proprio stand di Cocktail, il cui ricavato sarà interamente devoluto alla costruzione di pozzi d’acqua, distribuzione di cibo e formazione scolastica dei bambini del Burkina Faso.

Dopo i fuochi pirotecnici sarà la volta della musica con il concerto di musica popolare di Enzo Petrachi & FolKorchestra e a seguire Dj set di Cesko con Lu Puccione e la partecipazione straordinaria di Terron Fabio, che faranno ballare per tutta la notte.

Per tutta la giornata il Museo della Ceramica di Cutrofiano sarà aperto dalle 10:00 alle 12:00 la mattina e dalle 16:00 alle 20:00 la sera.

L’evento organizzato dall’Amministrazione Comunale di Cutrofiano, Assessorato alla Cultura e con il contributo delle Associazioni di Cutrofiano, è patrocinato dalla Regione Puglia e dalla Provincia di Lecce.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • "Ottobre rosa": la prevenzione a Ruffano

    • Gratis
    • dal 13 al 31 ottobre 2020
    • Piazza IV Novembre

I più visti

  • Pranzo e cena in agriturismo

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 31 ottobre 2020
    • agriturismo santa chiara
  • La mostra di Gianni Berengo Gardin a Otranto

    • dal 16 luglio 2020 al 20 novembre 2021
    • Castello Aragonese
  • Venerdì Siria: sapori e profumi vegan dal Medio Oriente

    • dal 18 dicembre 2019 al 18 dicembre 2020
    • Agricola Samadhi
  • "Argo": incontri ravvicinati

    • Gratis
    • dal 26 giugno al 30 ottobre 2020
    • online
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LeccePrima è in caricamento