Lunedì, 15 Luglio 2024
Eventi

“Gallipoli, qui dove finisce il mare ed inizia la terra”, appuntamenti al museo, biblioteca e archivio storico

Il Comune di Gallipoli, assessorato alla Cultura, insieme all’associazione 34° Fuso, organizza una serie di appuntamenti per valorizzare i contenitori culturali della città dall’8 al 29 giugno

GALLIPOLI - Il Comune di Gallipoli, assessorato alla Cultura, insieme all’associazione 34° Fuso, organizza una serie di appuntamenti per valorizzare i contenitori culturali della città,  ovvero il Museo civico “E. Barba”, la Biblioteca comunale e l’archivio storico.

Un ricco programma di attività gratuite tra passeggiate, laboratori creativi e visite inconsuete rese possibili grazie a “𝐆𝐀𝐋𝐋𝐈𝐏𝐎𝐋𝐈. 𝐐𝐮𝐢 𝐝𝐨𝐯𝐞 𝐟𝐢𝐧𝐢𝐬𝐜𝐞 𝐢𝐥 𝐦𝐚𝐫𝐞 𝐞 𝐢𝐧𝐢𝐳𝐢𝐚 𝐥𝐚 𝐭𝐞𝐫𝐫𝐚”, il nuovo progetto promosso dal Fondo Cultura del Ministero della Cultura che in accordo con gli obiettivi del Comune di Gallipoli, gioca un ruolo importante per rendere la città un importante centro di produzione culturale.

Al via l’8 giugno, dalle 17 alle 19, con il primo appuntamento pensato per grandi e piccini dal nome “Generazione Oceano”. In occasione della Giornata mondiale dell’Oceano, la prima attività sarà una passeggiata di pulizia e raccolta rifiuti organizzata in collaborazione con Plastic Free.

L’evento è immaginato per toccare con mano e riflettere sull’impatto generato dalle attività di pesca sull’ambiente. Con i rifiuti raccolti i partecipanti creeranno un'installazione per comunicare e diffondere i tre principi base dell’MSC Marine Stewardship Council (organizzazione no profit indipendente con un programma di certificazione ecolabel e di pesca) creati per la promozione della pesca sostenibile con l’obiettivo di proteggere la biodiversità degli ecosistemi marini. Punto di incontro: piazza Aldo Moro- Canneto alle 17

Ancora, la Biblioteca comunale, giovedì 15 giugno, ospiterà “Regali del Mare”: a partire dalle 9.30, un laboratorio creativo per i bambini e per i ragazzi sull’ecologia e sulla sostenibilità.  Oggetti misteriosi regalati dal mare prenderanno vita tra le mani dei partecipanti. Come sono nati e di cosa sono fatti? Qual è la loro storia? Perché il mare li ha ricacciati sulla terra? A queste ed altre domande risponderanno i partecipanti nel corso del laboratorio durante il quale i bambini giocheranno a ipotizzare le risposte incontrando temi come l'inquinamento, i rifiuti e le specie a rischio.

Sabato 17 giugno, dalle 17, presso la Biblioteca comunale, sarà la volta di “L'arte di annodare”, un workshop per adulti sui principali nodi da pesca guidato dal pescatore gallipolino Lucio Chetta a cui seguirà “Archivio Pop Up”, una visita per le famiglie che saranno accompagnata dall'archivista alla scoperta di curiosità e aneddoti dell’archivio storico. Una visita guidata speciale, in cui il pubblico verrà coinvolto in maniera attiva, in occasione della Giornata nazionale per la promozione della lettura, alla scoperta di tesori e curiosità celati nell’archivio storico del museo.

Domenica 18 giugno, dalle 10 alle 13, la Biblioteca ospiterà l’attività “L’intrecciatore di Nasse”. Guidati dalle mani sapienti di Antonio Vincenti i partecipanti verranno guidati nella scoperta dell'antica tecnica tradizionale dell'intreccio in giunco per la realizzazione di una piccola nassa, gabbia a forma conica ancora oggi utilizzata nella pesca.

Gran finale del mese, giovedì 29 giugno con “Pesciolini in Cartapesta”, laboratorio di cartapesta per i più piccoli con un’età fra i 3 e i 6 anni, che ricreeranno piccoli scacciapensieri ispirati agli animali marini del museo. Inizio ore 19.

Locandina (1)-11

Tutti gli eventi saranno gratuiti.

Via De Pace/Via Sant’Angelo  

centro storico

Museo Civico E. Barba  

Biblioteca Comunale

Archivio storico 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Gallipoli, qui dove finisce il mare ed inizia la terra”, appuntamenti al museo, biblioteca e archivio storico
LeccePrima è in caricamento