rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Eventi

"Giornata della memoria": ecco quali sono le iniziative di sensibilizzazione a Lecce e provincia

La celebrazione provinciale ha avuto luogo questa mattina presso la Prefettura; sul sito del liceo-ginnasio Giuseppe Palmieri è visibile il docufilm Liliana. A Nardò, il chiostro dei Carmelitani ospita la fruizione di materiale audiovisivo sulla tragedia, mentre al museo della memoria e dell’accoglienza di Santa Maria al Bagno è prevista l'inaugurazione di una mostra fotografica

LECCE - Già da ieri sono stati comunicati alcuni eventi che avranno luogo a Lecce, ed in tutta la provincia, per celebrare la Giornata della memoria in ricordo delle vittime della shoah. Dal 2005, infatti, il 27 gennaio è la data scelta dall'Assemblea generale delle nazioni unite per non dimenticare la tragedia provocata dalla follia nazista tra gli anni '30 e i '40 del secolo scorso. Diseguito vegnono elencate altre importanti iniziative da non perdere.

- Presso il liceo-ginnasio Giuseppe Palmieri: nei primi anni ’40 la studentessa di origine ebraica Liliana Cohen è la protagonista del docufilm ("Liliana") realizzato dagli studenti del Liceo Palmieri in collaborazione con enti ed associazioni del territorio quali il polo biblio museale Convitto Palmieri, il Museo ferroviario della Puglia, Improvvisart e La terra del fuoco mediterranea. Il docufilm,  realizzato grazie ai finanziamenti dei patti di comunità istituiti dall’ ufficio scolastico regionale, sarà visionabile a partire dal 27 gennaio collegandosi al sito istituzionale del Liceo Palmieri: www.liceopalmieri.edu.it

- Presso il salone degli specchi della Prefettura: la celebrazione provinciale per doveroso rispetto ai precetti dettati dall'emergenza epidemiologica, si svolgerà in collegamento da remoto con il coinvolgimento di tutti gli istituti scolastici della provincia. La cerimonia, in via di svolgimento tramite diretta web, prevede un approfondimento dal titolo "Shoah e diritti della persona - la nascita della società contemporanea" a cura di Daniele De Luca, docente di storia delle relazioni internazionali presso il dipartimento di storia, società e studi sull'uomo dell'università del Salento. Nel corso dell'evento sono premiati gli istituti scolastici nell'ambito del concorso di idee Ripartire dalla memoria per costruire il futuro e sarà proiettato l'omonimo video, montato a cura del liceo artistico e coreutico “Ciardo – Pellegrino” di Lecce, che riporterà alcuni estratti dei lavori premiati dalla commissione esaminatrice. E' altresì prevista la proiezione del video musicale Klezmer e danze di tradizione ebraica realizzato dall'istituto comprensivo di Alessano. 

A Nardò

Il centro servizi culturali del chiostro dei Carmelitani organizza una mostra e la proiezione di filmati sull’immane tragedia del '900. L'iniziativa è riservata in modo particolare alle scuole. Per le prenotazioni è necessario chiamare il numero di telefono 0833 571738 o scrivere all’indirizzo biblioteca.carmelitani@comune.nardo.le.it.

Al museo della memoria e dell’accoglienza di Santa Maria al Bagno, invece, è in programma alle ore 10 l’inaugurazione di “Dalla Germania alla Liberazione, Italia porta di Sion”, mostra fotografica realizzata da Katia Re (responsabile del museo) e Donato Maglio (ricercatore e studioso dell’olocausto e della shoah) con l’auspicio che l’impegno e la dedizione sul fronte della “memoria” possano servire a tutti, soprattutto alle nuove generazioni, a costruire un presente e un futuro in cui quello che è avvenuto non accada più ed in cui ognuno sappia opporsi davanti alle violenze più inaudite, siano esse morali o fisiche.

Katia Re parteciperà a un dibattito sul tema della shoah in collegamento video tra Santa Maria al Bagno, le città di Massa, Savona, La Spezia, Ameglia, Carrara e i centri israeliani di Herzlya e Sasa. Parteciperanno, tra gli altri, la docente Angelica Edna Calò Livnè, il professore Ugo Volli (autore del recente libro dal titolo “Mai più”), la scrittrice Silvia Ferrari. Si tratta di una iniziativa del museo della memoria e dell’accoglienza di Santa Maria al Bagno e dell’associazione Apuana amici Italia Israele di Massa Carrara. Il dibattito andrà in onda in diretta fb e in differita televisivasu Antenna3 a partire dalle ore 15:30.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Giornata della memoria": ecco quali sono le iniziative di sensibilizzazione a Lecce e provincia

LeccePrima è in caricamento