menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il centro botanico

Il centro botanico

Giornate dei musei universitari: l’ateneo salentino apre i suoi 7 gioielli

Gli itinerari per il 17 e il 18 marzo: dalla papirologia, all'ambiente, passando per botanica e archeologia, si alterneranno visite e laboratori

LECCE  - L’Università diventa di tutti, grandi e piccoli. Un viaggio dentro la conoscenza, alla scoperta delle splendide collezioni custodite nei sette musei dell’Università del Salento: appuntamento il 17 e 18 marzo 2016 con la prima edizione delle “Giornate dei musei UniSalento”. Con ambiti disciplinari che vanno dall’archeologia alla papirologia, dalla biologia marina alla paleontologia, dall’ecologia alla botanica, i musei dell’Università del Salento, organizzati dal 2009 nel cosiddetto “Sistema museale di ateneo”, per varietà, livello scientifico-didattico e pregio delle collezioni presenti costituiscono un unicum nel complesso degli itinerari universitari italiani e stranieri.

Il Sistema museale è stato istituito nel 2009 per promuovere e valorizzare l’attività delle strutture salentine nello svolgimento dei loro compiti istituzionali e nei settori della ricerca scientifica. Oltre che della promozione della cultura, dell’acquisizione e conservazione di reperti e documenti, della loro efficace utilizzazione nell’ambito della didattica universitaria e scolastica e della collaborazione ad attività di formazione permanente. Per cominciare giovedì 17 marzo, a partire dalle  9 del mattino, nella sala “Open Space” del Comune di Lecce dopo i saluti del rettore, Vincenzo Zara, quelli del professor Fausto Barbagli, presidente dell’Associazione nazionale dei musei scientifici, e della dottoressa Francesca Spatafora, direttrice del Museo archeologico “Antonino Salinas” di Palermo, sarà illustrato l’apporto dei musei scientifici e dei musei storico-archeologici alla cultura italiana.

A seguire, i direttori dei sette musei salentini illustreranno le strutture dell’ateneo salentino: quello dell’Ambiente Maus - Storia della scienza e della natura, il Museo di biologia marina di Porto Cesareo, il Museo diffuso di Cavallino, il Museo su Ecologia degli ecosistemi mediterranei di Otranto, il Museo Papirologico, il Museo storico-archeologico Musa  e, infine, l’Orto botanico. Venerdì 18 marzo i musei saranno aperti alla cittadinanza e alle scuole, con visite guidate e attività laboratoriali gratuite, dalle ore 8,30 fino alle 13, in collaborazione con Sistema museo: le prenotazioni, obbligatorie, all’indirizzo didatticasalento@sistemamuseo.it, dove sarà anche possibile richiedere il programma dettagliato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento