rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Eventi

I Camden annunciano il loro secondo album

Inaugurano così una nuova fase creativa nella propria produzione musicale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

A tre anni dall'uscita del primo album intitolato Welcome to Camden, la band salentina composta da Ester Ambra Giannelli alla voce e chitarra, Massimo Munitello al basso e Gabriele Turso alla batteria pubblica il secondo lavoro in studio, Album Giallo, che sarà presentato il 25 Giugno, alle ore 21, presso il Palazzo della Cultura di Galatina ed il 28 Giugno, sempre alle ore 21, presso la sala S. Sebastiano all'interno del Municipio di Racale.

I Camden inaugurano così una nuova fase creativa nella propria produzione musicale, già anticipata nel 2014 con il singolo Res(a) Pubblica. Quasi definitivamente abbandonate le chitarre acustiche degli esordi del 2010, che tuttavia riemergono timidamente nel brano Corri come puoi (con il contributo del noto sassofonista salentino Fulvio Palese), il nuovo album dei Camden, dedicato al colore che indica la capacità di fare delle scelte e di assumersi la responsabilità di ciò che ne consegue, non contiene nessuno dei filtri imposti nel precedente disco, ovvero la lingua inglese nei testi e una certa serenità nel sound. Brani come Res(a) Pubblica, Vivere di Sole Parole, L'Equilibrio del Terrore e Singolare Iniziativa raccontano chiaramente e, stavolta, senza mezzi termini il punto di vista di chi, a trent'anni o poco meno, ancora ha gli occhi sufficientemente aperti sia per sognare che per guardare in faccia a questa realtà che spesso delude e, in quest'ottica, lascia che la distorsione non venga applicata sulla propria mente, ma sulla chitarra e sul basso per fare ancora più rumore, come recita Qui Cambierà. Custodendo il beneficio del dubbio su molti aspetti della storia italiana e internazionale, citando Cara Sarajevo, l'ultimo ma non per questo meno importante argomento trattato è l'amore nel brano A(r)marsi, suonato con tutta la durezza necessaria a rendere fede alla scelta del gioco di lettere e parentesi del suo titolo.

In una realtà in cui il sogno inglese della band ha ispirato ogni singola nota e parola, la decisione di utilizzare la lingua italiana nei testi ha permesso ai Camden di stringere collaborazioni per rinnovare i precedenti singoli, come On Liberty con il contributo del cantautore tranese Nicola "Cera Lacca" Landriscina, e di sperimentare il connubio tra distorsori e recitazione post - punk in Emancipata Società, dove il rapper Giulio "Nomea" Falconieri spiana la strada a tutto l'album.

Il 24 Giugno verrà pubblicato il singolo ed il relativo video del brano "L'equilibrio del terrore".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Camden annunciano il loro secondo album

LeccePrima è in caricamento