Mercoledì, 23 Giugno 2021
Eventi

"Il fiore che mai ritroverò". Ocean, album d'esordio

Per i leccesi Ocean sta arrivando il grande giorno: la presentazione dell'album d'esordio "Il fiore che mai ritroverò". Appuntamento fissato per venerdì 23 settembre

ocean2

Per i leccesi Ocean sta arrivando il grande giorno: la presentazione dell'album d'esordio "Il fiore che mai ritroverò". Appuntamento fissato per venerdì 23 settembre, alle 18,30, presso l'open space sala conferenze del palazzo comunale, in piazza Sant'Oronzo. Quello degli Ocean è un disco dall'armonia semplice e disarmante, con giri di chitarre stile vecchia scuola gallagheriana e una voce quella del frontman del gruppo che riesce a trasmettere tutto il coraggio della buona musica italiana.

Ocean è il nome del nuovo progetto creato nel 2010 da due musicisti cresciuti con influenze musicali diverse, ed è proprio questo il punto di forza della nuova creazione di Paolo Liberti e Piero Molendini.

In un'epoca rivoluzionaria come questa cambiare poco e poco per volta è già un gesto ardito. La musica del progetto Ocean fonde un taglio artistico ispirato al più classico e mai dimenticato pop inglese, quasi d'altri tempi, ad un sovente e capace soft rock melodico che richiama sonorità dai percorsi ritmici sonico-testuali di facile interpretazione. Meno arzigogolata di tante altre la musica marchiata Ocean viene definita "d'impatto diretto", con un sound acustico quasi malinconico si lascia ascoltare molto facilmente.


La struttura dei brani è arricchita da suoni non convenzionali di batteria che si incontrano con dolci e onirici arrangiamenti di pianoforte, creando una miscela dallo spirito creativo e umano dal clima sognante. Voce: Paolo Liberti. Chitarre: Piero Molendini. Batteria: Dario Congedo. Basso: Luca Alemanno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il fiore che mai ritroverò". Ocean, album d'esordio

LeccePrima è in caricamento