Il Mito approda nel Tetro romano: Ettore Bassi e Mario Perrotta tra i protagonisti

La terza edizione di “Mitika”, rassegna del teatro classico, torna a Lecce. A partire dal 17 agosto e fino al 6 settembre, spettacoli con nomi prestigiosi

Il Teatro romano di Lecce

LECCE - Torna a risplendere la fiaccola eterna del Mito con la terza edizione di “Mitika”, rassegna del teatro classico organizzata dall’associazione “Aletheia Teatro” -  diretta dall’attrice Carla Guido -  che registra di anno in anno successo crescente di pubblico, anche tra i numerosi turisti presenti in città,  e di critica.  Cinque gli spettacoli in programma dal 17 agosto al 6 settembre presso il Teatro romano di Lecce, nell’ambito della rassegna, che si avvale del sostegno dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Lecce.

Si parte il 17 agosto con “Anfitrione”, protagonista Ettore Bassi; il 22 agosto in scena invece Mario Perrotta con “Odissea”; il 29 agosto tocca alla “Leggenda del pescatore che non sapeva nuotare”, regia di Alessandra Fallucchi; il 4 settembre sarà la volta dell’ “Orestea”, regia di Giuseppe Argirò; gran finale il 6 settembre con “Il pomo della discordia” e la Compagnia dei Bambini di Scenastudio.

La rassegna è inoltre arricchita quest’anno da quattro appuntamenti collaterali, due convegni che approfondiscono ulteriormente il tema del Mito e della sua contemporaneità. Primo appuntamento con gli studiosi il 12 agosto alle 19, presso il Teatrino dell’ex Convitto Palmieri di Lecce,  per l’incontro sul tema “Il Mito nelle culture contemporanee. Miticamente il reale”, e il 16 agosto alla stessa ora con  “La contemporaneità dei linguaggi attraverso il mito”.

Dei reading sono previsti invece dall’ 11 al 13 settembre  dalle 19 alle 21 presso la Fondazione Palmieri con “I canti del mare” (voci recitanti Michela Leopizzi, Agnese Perrone e Alberto Sgobba) in contemporanea a “Iconae” (esposizione di Mario Pellegrino), e il 28 e 29 settembre dalle ore 16 alle ore 20 nel Teatrino del Convitto Palmieri con il workshop Il movimento del corpo e la vocalità nel dramma antico”, a cura del regista Antonio De Carlo e dell'attrice Carla Guido;  attività culturali, queste, che vedono invece il sostegno della Regione Puglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento