Mercoledì, 22 Settembre 2021
Eventi Gallipoli

Il Re Carnevale saluta, resta la corsa alla lotteria

Si è conclusa la 67sima edizione della kermesse vinta dal carro allegorico "Guido io… guidi tu" dei fratelli Coppola. L'estrazione del concorso abbinato a Gallipoli e Viareggio si svolgerà il 13 marzo

Il carro Nella tela del ragno

Con la sfilata di premiazione che si è chiusa nel tardo pomeriggio di ieri si è conclusa la 67esima edizione del Carnevale gallipolino che anche quest'anno, nonostante le ristrettezze di tempo e delle risorse finanziarie a disposizione, ha offerto uno spettacolo di luci, musica e colori degno della sua notorietà extra-provinciale. La solita avvisaglia di pioggia nella mattinata, poi fugata dal venticello di tramontana, e lo spettacolo danzante e variopinto su Corso Roma può iniziare. Sino a sera quando nei pressi del palco delle autorità e della giuria vengono snocciolati via via i nomi dei carri allegorici e la loro posizione nella mini-classifica di premiazione. Discorso analogo per quel che concerne i gruppi mascherati nelle due sezioni adulti e bambini. Il primo premio in denaro e la palma del vincitore per quanto concerne i carri è stato assegnato dalla giuria tecnica al manufatto realizzato dai fratelli Coppola e dai loro aiutanti e dal titolo "Guido io?guidi tu" incentrato sull'allegoria della guida del Paese e quindi sull'incertezza politica, sulle problematiche ancora in cerca di soluzione: non si capisce se le sorti dell'Italia e del mondo più in generale sono nelle mani di uomini veri o? a in quelle di ectoplasmi. E per scacciare i fantasmi non resta che chiamare?. i Gosthbusters! Per la seconda piazza d'onore si registra un ex equo tra i carri di Franco Monterosso con "Salento, terra te sole, rusciu te mare e oce te jentu" e quello di Giovanni Pacciolla con "Un mondo di Favole". A seguire la realizzazione dell'equipe di Cosimo Perrone con "Nella Tela del Ragno".

Per quanto riguarda i gruppi mascherati per la categoria degli adulti il primo classificato è una conferma autoctona de "I Ragazzi di via Malinconico", del centro storico gallipolino, con il gruppo "i ragazzi del tombino". Per la categoria bambini, che come sempre coinvolge molte scolaresche e le parrocchie della città ma anche dei paesi limitrofi e non solo, sul podio i piccoli dell'Oratorio di San Lazzaro con il gruppo colorato "Giù le mani dal nostro mare". Premi, riconoscimenti e tanto divertimento dispensati dall'Associazione del Carnevale di Gallipoli e dal Comune. Un po' di rammarico per qualche gruppo che attendeva un esito personale diverso della competizione, ma per tutti l'invito è di ritentare nella prossima edizione, quella del 2009. Il Re Carnevale saluta quindi, a Gallipoli come nel resto del Salento e D'Italia. Non si ferma invece la caccia al biglietto vincente della lotteria nazionale abbinata alle sfilate di Gallipoli e di Viareggio. L'estrazione finale è in programma per il prossimo 13 marzo. E il primo premio è di 500 mila euro. E non sono certo coriandoli?.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Re Carnevale saluta, resta la corsa alla lotteria

LeccePrima è in caricamento