Domenica, 19 Settembre 2021
Eventi

Il talento dei disabili si trasforma in opera teatrale

I ragazzi del centro Itaca portano in scena domani al "Paisiello" due rappresentazioni: "Il ritorno di Ulisse" e "Pinocchio". La creatività diventa metafora della visione personale della vita

Diversamente abili: talento e passione per la recitazione vanno in scena al teatro. La splendida cornice del "Paisiello" di Lecce ospiterà domani, alle 18, i due lavori dei ragazzi del Centro Itaca, la struttura di ricovero comunale all'interno della quale operano associazioni leccesi del settore handicap. "Il ritorno di Ulisse a Itaca" e la fiaba di "Pinocchio" sono le opere messe in scena dai ragazzi del Centro.

Nella prima rappresentazione, come spiega un comunicato, "l'arte diventa possibilità di tirare fuori dalla propria anima un modo per toccare il sublime e l'interiorità dell'uomo, la sua autenticità e la sua bellezza". Nella seconda, invece, "va in scena la metafora della umanizzazione del burattino, il pezzo di legno inanimato che indica tutte quelle persone portatrici di un difetto fisico o psichico e che vengono relegate ai margini". E dunque la recitazione diviene allegoria, modo per esprimere la propria sensibilità, un mondo interiore che presuppone una personale visione di ciò che ci circonda.


"Mi piace sottolineare - dice l'assessore ai Diversamente abili Francesca Mariano - la grande fantasia e la creatività che tanti ragazzi diversamente abili hanno saputo trasformare in rappresentazione teatrale, in immagini, suoni e movimento. E' l'ennesima dimostrazione che loro sono una risorsa e non un problema. Ma questa manifestazione, in generale, è il giusto riconoscimento all'operatività del Centro Itaca, vero e proprio punto di riferimento per tanti individui diversamente abili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il talento dei disabili si trasforma in opera teatrale

LeccePrima è in caricamento