Domenica, 13 Giugno 2021
Eventi

“Mai più Francesco”: un incontro su legalità e mafia nel ricordo del giovane ucciso

Un dibattito, presso la scuola di Melissano, nel quale prenderanno parte anche il sostituto procuratore Salvatore Cosentino e don Antonio Coluccia, testimoni della lotta contro la mafia

Foto di repertorio.

MELISSANO – “Mai più Francesco” è il titolo di un dibattito che si terrà a Melissano, martedì primo giugno, presso l’Istituto “Luigi Corvaglia” di via Felline. L’evento, organizzato anche con la collaborazione del Comune nell’ambito della rassegna “La cultura rende liberi”, è rivolto a un pubblico di studenti a adulti.

Nel ricordo di Francesco Fasano - il giovane melissanese ucciso a fine luglio del 2018 nelle campagne fra la cittadina del basso189675625_2908374029410746_2758980271437059785_n-2 Salento e Ugento - il dibattito vedrà la partecipazione di diversi relatori, tra i quali noti testimoni della lotta alla criminalità e alla mafia. Dopo i saluti del dirigente scolastico, Filomena Giannelli e del sindaco Alessandro Conte, prenderà la parola Matilde Surano, assessore all’Istruzione e alle politiche sociali.

 Tra gli interventi attesi quelli di Don Antonio Coluccia, che da anni si batte nella lotta contro la malavita, di Antonio Pignataro, dirigente superiore della Polizia di Stato e di Salvatore Cosentino, sostituto procuratore generale presso la Corte d’Appello di Lecce e autore del monologo “Elogio della lentezza”. All’incontro, inoltre, saranno presenti i genitori di Francesco; Alessandro Cortese De Bosis, presidente nazionale di Anc Far Gl, l’Associazione nazionale combattenti forze armate e Pasquale De Cataldis, portavoce di Anc Far Gl di Matino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Mai più Francesco”: un incontro su legalità e mafia nel ricordo del giovane ucciso

LeccePrima è in caricamento